Torta salata caprese

/5
Torta salata caprese
19
  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 30 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: molto basso
  • Nota: più il tempo di riposo della pasta brisè

Presentazione

La caprese è l’antipasto estivo per eccellenza… amatissima dagli italiani per la sua freschezza e semplicità, è anche una delle insalate più conosciute al mondo. La leggenda narra che questo piatto sia stato realizzato per la prima volta sull'isola di Capri, da qui infatti deriva il nome caprese. Un insieme di ingredienti della tradizione mediterranea: pomodoro e mozzarella  serviti a crudo, perfetti da gustare durante le giornate più calde, grazie alla loro leggerezza. Dopo aver declinato la caprese in versioni originali come i macarons caprese e la caprese fritta oggi abbiamo scelto di proporvela come torta salata, croccante e colorata! La torta salata caprese è perfetta per arricchire i vostri buffet estivi, o da servire durante un aperitivo! Il guscio croccante di pasta brisè raccoglie tutta l’essenza della vera insalata caprese, arricchita dalla salsa di basilico. Allora, vi abbiamo incuriosito? Realizzate anche voi questa fantastica variante!

Ingredienti per la pasta brisè (per uno stampo 35X11)

Burro freddo 100 g
Farina 00 200 g
Acqua fredda 60 g
Sale fino 2 g
Origano secco 1 g

per la crema di basilico

Basilico 20 g
Olio extravergine d'oliva 80 g
Pinoli 50 g

per farcire e decorare

Mozzarella 150 g
Pomodori ramati 200 g
Basilico q.b.
Origano secco q.b.
Preparazione

Come preparare la Torta salata caprese

Torta salata caprese

Per preparare la torta salata caprese iniziate a realizzare la pasta brisè. Ponete nel mixer la farina, il sale (1) il burro freddo tagliato a cubetti (2) e iniziate a frullare fino ad ottenere un composto sabbioso e farinoso (3).

Torta salata caprese

Trasferitelo quindi su una spianatoia, dategli la classica forma a fontana e aggiungete l’origano secco al centro (4). Versate l’acqua fredda e iniziate ad impastare velocemente (5), in modo da non scaldare l’impasto. Lavorate fino a compattare il composto, quindi avvolgetelo nella pellicola (6) e lasciatelo riposare per 40 minuti in frigorifero.

Torta salata caprese

Trascorso il tempo di riposo, prendete l’impasto dal frigorifero e stendetelo su un piano leggermente infarinato, fino ad ottenere uno spessore di 1 cm (7). Avvolgete quindi la sfoglia sul mattarello e trasferitela su uno stampo rettangolare 35X11 (8), fate una leggera pressione con le dita per far aderire bene la pasta allo stampo e tagliate eventuale eccessi di pasta (9).

Torta salata caprese

Bucherellate la base della torta salata con i rebbi di una forchetta (10), rivestitela con un rettangolo di carta forno, leggermente più grande dello stampo, e proseguite con la cottura alla cieca. Versate le sfere di ceramica (o i ceci secchi) sulla carta forno (11) ed infornate in forno statico preriscaldato a 180° per 30 minuti (se utilizzate il forno ventilato cuocete a 160° per circa 25 minuti). Una volta sfornata, levate le sfere (12) e lasciate raffreddare.

Torta salata caprese

Nel frattempo dedicatevi a preparare la crema di basilico. Lavate e asciugate delicatamente le foglie di basilico, quindi versatele nel bicchiere di un mixer insieme ai pinoli (13), aggiungete anche l’olio a filo e iniziate a frullare (14) fino ad ottenere una crema liscia. A questo punto trasferitela in una ciotola (15) e salatela.

Torta salata caprese

Tagliate la mozzarella a fette (16) e lasciatela scolare in un colino, giusto il tempo di terminare le altre preparazioni. Tagliate anche il pomodoro a fette (17) e tenetelo da parte. Riprendete la vostra base di pasta brisè, ormai fredda, e iniziate a versare la crema di basilico (18).

Torta salata caprese

Livellatela, ricoprendo l’intera superficie della base (19) e iniziate a sistemare le fette di mozzarella, alternandole a quelle di pomodoro (20). Ultimate la vostra torta salata caprese con delle foglioline di basilico, un pizzico di origano e servitela (21).

Conservazione

Sarebbe opportuno servire la torta salata caprese appena preparata, poichè la crema di basilico tende ad inumidire la base, e potrebbe non risultare croccante. La sola pasta brisè, sempre avvolta nella pellicola trasparente, può essere conservata in frigorifero fino a 2 giorni, altrimenti può essere congelata per 1 mese al massimo.

Consiglio

Per un risultato croccante preparate tutto prima e componete la torta salata caprese solo al momento di servirla! Provate anche la versione con la mozzarella di bufala o con i pomodori cuore di bue!

La novità dell’estate? La Caprese di stracchino!

Torta salata caprese

Da oggi scopri l’irresistibile bontà della caprese di stracchino Nonno Nanni.
Lo stracchino Nonno Nanni, con il suo gusto fresco e leggero e la sua consistenza morbida si sposa meravigliosamente con i sapori tutti mediterranei del pomodoro fresco e del basilico, dando vita a una deliziosa armonia di bontà. Scopri tutte le deliziose versioni della caprese di stracchino e porta in tavola una nuova caprese ogni giorno.  Scopri di più

Leggi tutti i commenti ( 19 ) Le vostre versioni ( 1 )

I commenti (19)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • volleyfede2321 ha scritto: sabato 24 febbraio 2018

    ciao, ho usato ventilato X 25 minuti come un ricetta ma la pasta è rimasta come dire, morbida, è giusto, o doveva essere “dura”?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: sabato 24 febbraio 2018

    @volleyfede2321: ciao! Dovrebbe risultare abbastanza croccante! 

  • Barbara ha scritto: venerdì 17 giugno 2016

    Fatto questa sera per cena tra amici! GZ ? una garanzia!!!!!! Non si sbaglia mai!!!!!!!! Grazie mille!!!!!!!

Leggi tutti i commenti ( 19 ) Scrivi un commento

Fatte da voi

  • chiaraconsonni
    caprese buonissima 😍
  • Aggiungi le foto delle tue ricette e mostra il tuo risultato