Torta salata zucca, funghi e Grana Padano

/5

PRESENTAZIONE

Torta salata zucca, funghi e Grana Padano

Facili da realizzare ed estremamente versatili, le torte salate sono le protagoniste di gustosi buffet e aperitivi da personalizzare con gli ingredienti di stagione più vari, dalle zucchine ai carciofi! Per preparare la torta salata zucca, funghi e Grana Padano abbiamo utilizzato una base di pasta brisé che accoglie un ricco ripieno vegetariano. I due protagonisti di questa ricetta, che cominciano a comparire sui banchi della verdura verso la fine dell’estate, si sposano con la delicatezza del porro e con l’aroma del timo per dare vita a un mix di sapori rustico e genuino. Torta salata zucca, funghi e Grana Padano, un modo semplice per portare in tavola tutta la bontà dell’autunno!

INGREDIENTI

Per la pasta brisé (per uno stampo del diametro di 24 cm)
Farina 00 200 g
Burro freddo 100 g
Sale fino q.b.
Acqua ghiacciata 50 g
Per il ripieno
Zucca delica (da pulire) 600 g
Funghi chiodini 250 g
Grana Padano DOP (Riserva Oltre 20 mesi) 100 g
Porri 150 g
Timo q.b.
Olio extravergine d'oliva q.b.
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Preparazione

Come preparare la Torta salata zucca, funghi e Grana Padano

Per realizzare la torta salata zucca, funghi e Grana Padano, per prima cosa preparate la pasta brisé: versate il burro freddo di frigo e la farina in un mixer dotato di lame 1, aggiungete un pizzico di sale 2 e frullate per qualche secondo, poi unite l’acqua ghiacciata 3.

Azionate il mixer per 1-2 minuti fino a che il composto non si sarà compattato 4. Trasferite l’impasto sul piano di lavoro, lavoratelo brevemente con le mani 5 e avvolgetelo nella pellicola, poi mettete in frigorifero a riposare per almeno 40 minuti 6.

Nel frattempo dedicatevi al ripieno: pulite la zucca e riducetela a tocchetti di 2-3 cm, vi serviranno circa 500 g di polpa 7. Mondate i funghi e dividete i più grandi a metà 8. I funghi chiodini andranno sbollentati prima di essere impiegati nella ricetta. Nel frattempo tagliate il porro a rondelle sottili 9.

Scaldate un filo d’olio in una casseruola, aggiungete il porro 10 e fatelo stufare a fuoco dolce per circa 10 minuti 11, poi unite la zucca 12.

Aggiungete anche i funghi chiodini 13, salate, pepate 14 e aromatizzate con le foglie di timo 15. Mescolate bene e cuocete per altri 15-20 minuti, sempre a fuoco dolce.

Trascorso il tempo di riposo della pasta brisé, stendete l’impasto con un mattarello 16 e trasferitelo all’interno di uno stampo del diametro di 24 cm, poi eliminate la pasta in eccesso dai bordi con un coltello 17 e bucherellate la base con i rebbi di una forchetta 18.

Quando il ripieno sarà cotto spegnete il fuoco e aggiungete il Grana Padano DOP grattugiato, avendo cura di lasciarne un po’ da parte 19. Mescolate bene 20 e versate il ripieno all’interno dello stampo 21.

Livellate la superficie con il dorso di un cucchiaio 22 e completate con il restante Grana Padano DOP 23. Cuocete in forno statico preriscaldato a 190° per circa 40-45 minuti. Una volta cotta, sfornate la vostra torta salata zucca, funghi e Grana Padano e lasciatela intiepidire per qualche minuto prima di gustarla 24!

Conservazione

La torta salata zucca, funghi e Grana Padano si può conservare in frigorifero per 2-3 giorni. Potete congelarla dopo averla cotta e lasciata raffreddare completamente. Se desiderate preparare la pasta brisé in anticipo, potete conservarla in frigorifero per un paio di giorni oppure congelarla per un mese.

Consiglio

Potete variare la vostra torta salata di zucca variando tipologia di funghi come per esempio i finferli o gli champignon. In alternativa alla pasta brisé potete utilizzare la pasta sfoglia o realizzare una frolla salata con le vostre mani!

CUCINARE HA UN SAPORE MERAVIGLIOSO

Se una forma di formaggio ci racconta di un aroma fragrante, di un sapore delicato, del piacere di sperimentare in cucina, allora sì, è Grana Padano DOP.  Un formaggio gustoso e genuino per scoprire accostamenti insoliti e piatti originali. Grana Padano rende ogni tuo piatto speciale, perché cucinare ha un sapore meraviglioso, scopri le ricette che puoi realizzare.