Torta sbrisolona

/5

PRESENTAZIONE

ACQUISTA ONLINE
Torta sbrisolona

La torta sbrisolona è un dolce a base di mandorle tipico lombardo, vanto della città di Mantova: è una torta dura, friabile e dal sapore ricco che viene realizzata e servita proprio a pezzi grossolani. Da qui il nome sbrisolona, da "sbrisa" ovvero briciola. Il maestro Iginio Massari ha messo per noi le mani in pasta mostrandoci quanto è semplice preparare questo dolce di origini contadine, oggi molto apprezzato anche all'estero, tanto da essere patrimonio culinario italiano. Scoprite altri sapori della città di Mantova realizzando anche un altro famoso dolce di questa città: la torta Elvezia.

INGREDIENTI
Ingredienti
Farina 00 200 g
Farina di mais fioretto 100 g
Farina di mandorle 200 g
Burro morbido ma ancora plastico 200 g
Zucchero 200 g
Uova (circa 2 medie) 100 g
Mandorle (grezze da tritare) 40 g
Maraschino 30 g
Lievito in polvere per dolci 10 g
Baccello di vaniglia ½
Sale fino 2 g
Preparazione

Come preparare la Torta sbrisolona

Per preparare la torta sbrisolona avrete bisogno di una farina di mandorle non pelate 1. Ponete sul piano di lavoro la farina 00 e il lievito 2, la farina di mais 3 

e la farina di mandorle 4. Utilizzando un tarocco create la classica fontana 5. Al centro sistemate il burro morbido ma ancora plastico, il sale 6

le uova 7, lo zucchero 8 e iniziate a lavorare con le mani gli ingredienti posti al centro 9

Aggiungete il maraschino 10 e le mandorle grezze tritate molto grossolanamente 11. Continuate a lavorare con le mani, aggiungete i semi del baccello di vaniglia. A questo punto lavorate le polveri "a croce", ovvero portando gli ingredienti dall'esterno verso l'interno, maneggiandoli e amalgamandoli con il resto 12.

Otterrete in pochi istanti una consistenza omogenea 13. A questo punto trasferite l'impasto in una placca foderata con carta forno e schiacciatelo con le mani 14. Trasferite in freezer per far raffreddare la pasta per almeno 4 ore. Non appena la pasta sarà ben solida e avrete ottenuto un blocco rigido 15 realizzate la granella di impasto. 

Sistemate una griglia con dei fori quadrati da 1 cm su una ciotola, tagliate l'impasto in pezzi e schiacciatelo facendolo passare tra le maglie della gratella 16. In questo modo otterrete delle briciole grosse 17. Prendete uno stampo in alluminio svasato che misuri 32 cm in superficie e 28 cm sul fondo; sistemate all'interno un cerchio di carta forno e versate le briciole all'interno 18

Spargetelo delicatamente senza pressarlo 19. Cuocete in forno statico preriscaldato a 170° per 45 minuti fino a doratura. Sfornate e lasciate raffreddare 20, prima di sformare e servire la vostra torta sbrisolona 21.

Conservazione

La sbrisolona si può conservare per 1-2 settimane sotto una campana di vetro a temperatura ambiente, in alternativa può essere congelata per massimo 2 mesi.
Anche l'impasto crudo può essere congelato per massimo 2 mesi.

Consiglio

Se non avete la gratella per realizzare le briciole di impasto potete utilizzare un colino a maglie larghe. 

Accompagnate la sbrisolona con del moscato. 

COMMENTI154
  • .chiara-f
    domenica 04 ottobre 2020
    ciao! per una versione senza glutine posso sostituire la farina 00 con farina di riso e fecola di patate? se sì, con quale proporzione? grazie!
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 05 ottobre 2020
    @.chiara-f: Ciao, ogni farina ha una diversa capacità di assorbimento quindi cambiandole dovrai tarare gli ingrdienti liquidi della ricetta. Non sappiamo darti dosi e indicazioni specifiche in quanto non abbiamo provato.
  • Erikuz91
    domenica 20 settembre 2020
    Buongiorno! Ieri ho fatto la torta e ho seguito esattamente ogni passaggio ma non sono soddisfatta del risultato perché, non ho idea del motivo, ma la torta non mi risulta "sbriciolata". L'aspetto esteriore è perfetto ma tagliandola non si fa a pezzetti come di solito capita con la sbrisolona ma si taglia "a fette" come una crostata...è un po' panosa e non si vedono le briciole...è come se si fossero attaccate formando una superficie liscia come una crostata. Potete aiutarmi? Da cosa potrebbe dipendere? Vorrei rifarla ma non so proprio cosa modificare...potrebbe dipendere dal lievito? O dalla farina di mandorle forse troppo fina? Grazie mille!!
    Redazione Giallozafferano
    giovedì 01 ottobre 2020
    @Erikuz91: Ciao, per la superficie liscia, hai usato uno stampo della misura indicata o più piccolo? O magari non si sono create le briciole impastando. Inoltre per la prossima volta puoi anche prolungare la cottura, magari abbassando la temperatura di qualche decina di gradi.

LE RICETTE DEL MAESTRO