Tortelli con uvetta al profumo di arancia

/5
Tortelli con uvetta al profumo di arancia
102
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Dosi per: 8 persone
  • Costo: basso
  • Nota: + 30 minuti di riposo

Presentazione

I tortelli con uvetta al profumo di arancia sono delle frittelle tipiche del periodo di Carnevale che sprigionano un delizioso profumo di arancia e racchiudono un soffice cuore pieno di morbida uvetta .

L’estrema facilità e velocità di preparazione, fa di queste frittelle una perfetta idea, sbrigativa e d’effetto, da preparare per le feste in maschera dei nostri bambini! Spolverizzate i tortelli all’arancia con dello zucchero a velo o rotolateli nello zucchero semolato, aggiungendo, se vi piace, un pizzico di cannella in polvere: il Carnevale è servito!

ingredienti per l'impasto

Uova medie 3
Zucchero 60 g
Scorza d'arancia non trattata 1
Succo d'arancia 2-3 cucchiai
Lievito in polvere per dolci (1 bustina) 16 g
Latte intero 100 ml
Uvetta 60 g
Rum (o altro liquore) 2 cucchiai
Farina 00 300 g

per cospargere

Zucchero a velo q.b.
Cannella in polvere 1 pizzico

per friggere

Olio di semi q.b.
Preparazione

Come preparare i Tortelli con uvetta al profumo di arancia

Tortelli con uvetta al profumo di arancia

Mettete in ammollo l’uvetta con il rum e tanta acqua tiepida (1) quanta ne serve per ricoprirla interamente. Sgusciate le uova e ponetele in una ciotola assieme allo zucchero (2), al latte (3)

Tortelli con uvetta al profumo di arancia

e la scorza d’arancia grattugiata (4). Sbattete gli ingredienti con una frusta (5), poi aggiungete il succo di arancia filtrato (6) e,

Tortelli con uvetta al profumo di arancia

sempre mescolando, unite la farina setacciata mischiata con il lievito (7), mescolate bene per amalgamare gli ingredienti (8) utilizzando una frusta fino a che il composto raggingerà una consistenza liscia e omogenea (9).

Tortelli con uvetta al profumo di arancia

infine scolate l'uvetta (10), strizzatela e aggiungetela al composto (11) e mescoalte bene sempre utilizzando una frusta (12)

Tortelli con uvetta al profumo di arancia

coprite la ciotola con la pellicola trasparente e lasciate riposare per mezz’ora (13).Versate dell’olio in un tegame dai bordi alti e portatelo a temperatura fino a farlo diventare caldo ma non bollente; prendete una quantità di impasto del volume di una noce con un cucchiaio (14) e, con l’aiuto di un altro cucchiaio, fatelo scivolare nell’olio caldo.Una volta immerso l’impasto nell’olio, girate il tortello in modo che si cuocia e si gonfi uniformemente su tutti i lati.

Tortelli con uvetta al profumo di arancia

La frittura deve avvenire lentamente in modo che il tortello abbia il tempo di cuocersi all’interno senza bruciare esternamente. Immergete quindi, in varie fritture, tutto l’impasto a piccoli mucchietti fino ad esaurirlo; quando i tortelli saranno ben dorati, scolateli con una schiumarola (16) e poneteli su della carta assorbente da cucina a perdere l’olio in eccesso. Spolverizzate i tortelli con uvetta al profumo di arancia con lo zucchero a velo e la cannella (17-18) e serviteli caldi o tiepidi .

Conservazione

I tortelli con uvetta al profumo di arancia sono ottimi mangiati al momento, caldi o tiepiedi. Se volete potete conservarli per qualche fino al giorno dopo tenendoli in una scatola di latta ricoperta con della carta assorbente! Al momento di servirli potete riscaldalri per qualche minuto in forno, per renderli di nuovo morbidi!

Consiglio

Volendo, invece di spolverizzare i tortelli con dello zucchero a velo, potete rotolarli nello zucchero semolato.

Leggi tutti i commenti ( 102 ) Le vostre versioni ( 2 )

Altre ricette

I commenti (102)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • Silvia ha scritto: mercoledì 20 gennaio 2016

    Ciao, volevo un'informazione, è possibile preparare l'impasto alla sera lasciando l'impasto in frigo tutta la notte per poi cuocerle la mattina seguente?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 20 gennaio 2016

    @Silvia: Ciao Silvia, si prepararlo pure come hai detto e il giorno dopo utilizzalo come da ricetta! Un saluto!

  • Manuela ha scritto: domenica 20 dicembre 2015

    Dovreste provare prima le ricette e correggerle di conseguenza...li ho fatti e sono senza sapore, ci vorrebbe una maggiore quantità di uvetta e di zucchero.

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 13 gennaio 2016

    @Manuela: Ciao Manuela, ci dispiace che non siano state di tuo gradimento. Puoi utilizzare un altro liquore per conferire un retrousto più intenso, come per esempio dell'anice. L'uvetta ti consigliamo di aggiungerne altri 10-15 grammi al massimo. Lo zucchero invece farebbe diventare troppo scuri i tortelli, è per questo che ce n'è poco nell'impasto e poi vengono ripassati infine smiley un saluto!

Leggi tutti i commenti ( 102 ) Scrivi un commento

Fatte da voi

  • auracrema@gmail.com
    buonissime
  • 5dan62
    buonissimo

Ultime ricette

Dolci

La crostata senza cottura è un dolce estivo senza forno, perfetto come dessert da fine pasto e in alternativa alla classica crostata di frutta!

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 35 min
  • Cottura: 5 min

Lievitati

Le schiacciatine alle more e gorgonzola sono delle piccole focaccine farcite con frutti di bosco e formaggio erborinato, che ne esalterà il sapore!

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 40 min
  • Cottura: 40 min

Piatti Unici

La colazione messicana è un piatto colorato e saporito dedicato agli amanti del salato, ideale per iniziare la giornata con grinta ed energia!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 10 min

Frittelle di carnevale
Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Antipasti veloci
Pasta
Biscotti
Pizze e focacce
Pasticceria
Dolci veloci
Torte