Triangolini di ricotta con taleggio e pere

PRESENTAZIONE

Triangolini di ricotta con taleggio e pere

I triangolini di ricotta sono dei morbidi gusci di pasta croccante che vengono prima farciti con deliziosi ripieni salati e poi cotti al forno. Abbiamo preparato la metà di questi triangolini con un delicato ripieno di taleggio e pere e l'altra metà con una saporita farcitura di  formaggio Gruyere e  prosciutto di Praga, ma naturalmente ci si può sbizzarrire con fantasiosi ripieni! Preparare l'impasto dei triangolini è davvero semplicissimo: bastano farina, ricotta fresca e burro. I triangolini di ricotta farciti sono degli ottimi antipasti caldi, ma possono anche essere preparati in anticipo e gustati freddi come spuntino o consumati durante un pic-nic!

Leggi anche: Triangolini di ricotta con confettura di ciliegia

INGREDIENTI

Ingredienti per la sfoglia di 16 triangolini:
Ricotta vaccina 250 g
Farina 300 g
Burro 175 g
Uova 1
per il ripieno
Groviera 100 g
Taleggio 100 g
Prosciutto cotto di praga 100 g
Pere 2
Preparazione

Come preparare i Triangolini di ricotta con taleggio e pere

Per preparare i triangolini di ricotta, iniziare dall'impasto: mettete su di una spianatoia la farina, il burro (freddo) tagliato a pezzetti e la ricotta 1 ed impastate bene gli ingredienti fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico 2. Se nell’eseguire tale operazione il composto risulterà appiccicarsi alla spianatoia, cospargetela più volte con della farina, fino a che l’impasto risulterà elastico e asciutto. A questo punto, avvolgete l’impasto nella pellicola trasparente 3 e mettetelo nel frigorifero per almeno mezz’ora.

Intanto preparate i ripieni: tagliate a scagliette il Gruyere e a striscioline il prosciutto di Praga 4; poi sbucciate le pere, toglietele il torsolo e tagliatele a piccoli pezzettini 5, private il taleggio della crosta e tagliatelo a cubetti. Togliete l’impasto dal frigorifero e con l’aiuto di un matterello, stendete il composto fino a formare una sfoglia della forma di un rettangolo e dello spessore di 2 mm. Con una rotella tagliapasta dentellata, ricavate dalla sfoglia dei quadrati dai lati di cm 10 6

e ponete al centro di essi i ripieni precedentemente preparati in questo modo: su di un quadrato di pasta, ponete dei pezzetti di taleggio e un cucchiaino di pera a pezzetti; su un altro quadrato di pasta ponete il Prosciutto di Praga a striscioline e il Gruyere a scaglie 7. Sbattete un uovo in una ciotolina e con un pennellino spennellate i bordi dei quadrati di pasta 8, prima di ripiegarli in obliquo per formare dei triangolini 9. Una volta chiusi, ponete i triangolini su delle teglie foderate di carta forno e spennellate la loro superficie con l’uovo sbattuto, quindi infornateli per 20-25 minuti a 180°C. A cottura ultimata ponete i triangolini su di un piatto da portata e servite immediatamente!

Consiglio

Se dalla sfoglia ricaverete dei quadrati dal lato di cm 10, otterrete circa 16 triangolini di dimensioni abbastanza consistenti, e come porzione per un antipasto ne basteranno 2 a testa: se ridurrete il lato dei quadrati a 8 cm, ne ricaverete circa 20, e ne potrete servire anche 3.

Curiosita'

La sfoglia di questa preparazione è neutra, e quindi il suo ripieno può essere sia dolce che salato. Se volete un'idea di come preparare un semplice e ghiotto dolcetto per la merenda dei vostri bambini andate alla ricetta dei Triangolini di ricotta con confettura di ciliegie!

92 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • AliceUsai
    mercoledì 29 maggio 2019
    Ciao, l'impasto avanzato può essere messo in frigo? Per quanto tempo? Può anche essere congelato? Ho fatto ieri questi triangolini e sono andati a ruba, grazie come sempre smiley
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 29 maggio 2019
    @AliceUsai: ciao! puoi conservarlo in frigorifero per 1-2 giorni ben avvolto nella pellicola. Ti sconsigliamo di congelarlo! 
  • Daniela
    lunedì 24 ottobre 2016
    Compimenti li ho fatti varie volte e sono sempre un successo assicurato. Volevo chiederti se al posto del burro nell'impasto posso mettere olio o magari più ricotta. Grazie mille.
    Redazione Giallozafferano
    martedì 25 ottobre 2016
    @Daniela:Ciao Daniela, non avendo testato questa variante non possiamo garantirti lo stesso risultato, ti consigliamo di provare riducendo la dose di burro e aumentando quella di ricotta.
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo