Troccoli al pesto di fave

/5
Troccoli al pesto di fave
7
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 10 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: basso

Presentazione

L'arrivo della bella stagione porta con sé tante verdure buone e colorate! Allora per celebrare la primavera quest'anno abbiamo realizzato un primo piatto fresco e gustoso, i troccoli al pesto di fave! Ciò che caratterizza questo piatto sicuramente è la sua semplicità, infatti in pochissimi minuti riuscirete ad ottenere una gustosa crema con cui condire i troccoli, un formato di pasta fresca tipico della nostra Puglia! Una pasta davvero sfiziosa arricchita da fiocchi di burrata e granella di pistacchi tostati da condividere con i vostri amici magari per una festa di primavera! Cremosità e gusto racchiusi in un unico piatto! 

Ingredienti

Troccoli 400 g
Pistacchi già sgusciati 60 g
Burrata 50 g
Scorza di limone q.b.

per il pesto di fave

Fave già sgranate (1 kg da sgranare) 150 g
Pecorino romano grattugiato 70 g
Basilico 20 g
Olio extravergine d'oliva 70 g
Timo q.b.
Pepe nero q.b.
Sale fino q.b.
Preparazione

Come preparare i Troccoli al pesto di fave

Troccoli al pesto di fave

Per preparare i troccoli al pesto di fave, vi serviranno 150 g di fave sgranate, senza pellicina esterna (1). Versatele all'interno del contenitore di un mixer (2), aggiungete del timo sfogliato (3), 

Troccoli al pesto di fave

le foglie di basilico (4), il pecorino grattugiato (5), l'olio (6), il sale e il pepe. 

Troccoli al pesto di fave

Aggiungete poca acqua per ottenere un pesto più fluido (7). Frullate poi il tutto in modo da ottenere una crema (8) e se dovesse essere troppo denso aggiungete ancora un goccio d'acqua. A questo punto versate i pistacchi in una padella calda (9) 

Troccoli al pesto di fave

e tostateli per circa 4 minuti (10). Lasciate intiepidire, poi tritateli grossolanamente (11). A questo punto cuocete i troccoli in abbondante acqua bollente salata a piacere (12). 

Troccoli al pesto di fave

Nel frattempo versate il pesto all'interno di un tegame (13), unite un mestolo d'acqua di cottura della pasta (14) e scaldate a fiamma bassa. Quando la pasta sarà al dente scolatela e trasferitela all'interno del tegame (15).

Troccoli al pesto di fave

Saltatela per pochi istanti (16). Impiattate i troccoli e guarnite ciascun piatto con dei ciuffetti di burrata (17), la granella di pistacchi (18), 

Troccoli al pesto di fave

la scorza di limone (19) e un pizzico di pepe (20). I troccoli sono ora pronti da servire (21). 

Conservazione

Il pesto di fave si può conservare in frigorifero per 1-2 giorni. Si consiglia di consumare la pasta condita al momento. 

Consiglio

Aggiungete dei pomodorini datterini a crudo! 

Leggi tutti i commenti ( 7 )

Altre ricette

I commenti (7)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • orilieri ha scritto: lunedì 18 marzo 2019

    buongiorno, le fave devono essere cotte prima?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 18 marzo 2019

    @orilieri: ciao! non è necessario! 

  • Perpignani KyoyaBello ha scritto: sabato 16 marzo 2019

    molto buone queste ricette che voi fate

Leggi tutti i commenti ( 7 ) Scrivi un commento

Fatte da voi

Aggiungi le foto delle tue ricette e mostra il tuo risultato

Ultime ricette

Dolci

La torta alla ricotta e cioccolato è perfetta per la colazione: la ricotta ammorbidisce l'impasto, il cioccolato fondente la rende una torta golosa!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 30 min

Lievitati

I panini alla birra sono croccanti fuori e morbidi dentro: realizzati con una varietà di birra rossa hanno un gusto molto particolare!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 40 min

Pesto di fave
Pesto di menta
Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Antipasti veloci
Pasta fresca
Biscotti
Pizze e focacce
Piccola pasticceria
Dolci veloci