Trofie al forno con calamari e cavolfiore

PRESENTAZIONE

Abbiamo unito i sapori di terra e mare in un primo piatto che vi stupirà piacevolmente, le trofie al forno con calamari e cavolfiore! Molto più di una semplice pasta gratinata con  cavolfiore, grazie all’aggiunta di una delicata besciamella all’acqua che legherà il tutto con il suo tocco cremoso senza coprire il gusto dei calamari. Perfette per una cena in famiglia, le trofie al forno con calamari e cavolfiore verranno apprezzate sia dai grandi che dai piccoli!

Leggi anche: Trofie al forno

INGREDIENTI

Trofie 500 g
Calamari 600 g
Cavolfiore 1,2 kg
Pomodorini ciliegino 300 g
Cipolle ½
Pangrattato 100 g
Acqua q.b.
Prezzemolo da tritare q.b.
Olio extravergine d'oliva q.b.
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Per la besciamella all'acqua
Farina 00 40 g
Olio extravergine d'oliva 40 g
Acqua 700 g
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Preparazione

Come preparare le Trofie al forno con calamari e cavolfiore

Per realizzare le trofie al forno con calamari e cavolfiore, per prima cosa preparate tutti gli ingredienti. Per pulire i calamari, iniziate staccando delicatamente la testa dal mantello, poi rimuovete la pelle ed estraete la penna di cartilagine che si trova all’interno 1. Sciacquate i calamari puliti sotto l’acqua corrente 2, poi tagliate a pezzettini sia il mantello che i tentacoli 3. Per ulteriori informazioni sul procedimento potete consultare la nostra scheda sulla pulizia dei calamari.

Eliminate la base e le foglie del cavolfiore, poi staccate le cimette (dovrete ottenere circa 500 g utilizzabili) 4 e tagliate anch’esse a pezzettini 5. Dividete i pomodorini in quarti 6.

Infine tritate finemente la cipolla 7. Ora scaldate un filo d’olio in una padella capiente e rosolate brevemente la cipolla 8, poi unite il cavolfiore e lasciate insaporire per qualche minuto 9.

Aggiungete anche i pomodori 10, salate, pepate e versate l’acqua 11, dopodiché abbassate la fiamma, coprite con un coperchio 12 e cuocete per circa 20 minuti.

Nel frattempo portate a bollore una pentola d’acqua per la cottura della pasta e preparate la besciamella all’acqua: versate la farina e l’olio in un pentolino 13 e mescolate con una frusta a fuoco dolce per un paio di minuti 14, poi spegnete la fiamma e versate l’acqua 15.

Mescolate bene e condite con sale 16 e pepe. Rimettete il pentolino sul fuoco e lasciate addensare mescolando continuamente; dovrete ottenere una consistenza abbastanza liquida 17. Quando l’acqua per la pasta sarà giunta a bollore, salate e sbollentate le trofie per un minuto 18.

Dopo aver scolato le trofie, versatele in una ciotola capiente e condite con un filo d’olio per non farle attaccare 19. Quando saranno trascorsi i 20 minuti di cottura del condimento, aggiungete i calamari 20 e cuocete per altri 5-7 minuti 21.

Versate il condimento nella ciotola con la pasta 22 insieme alla besciamella 23 e al prezzemolo tritato 24, poi mescolate bene per amalgamare il tutto.

Trasferite la pasta così condita in una pirofila e cospargete il pangrattato in superficie 25, poi condite con un filo d’olio 26. Cuocete in forno ventilato preriscaldato a 200° per circa 10 minuti, fino a quando risulterà ben dorata in superficie. Sfornate le vostre trofie al forno con calamari e cavolfiore e servite 27!

Conservazione

Potete conservare le trofie al forno con calamari e cavolfiore in frigorifero per un giorno. In alternativa potete congelarle dopo averle cotte e lasciate raffreddare completamente, se avete utilizzato solo ingredienti freschi.

Consiglio

Per ottenere un sapore di mare più intenso potete sostituire l’acqua per la besciamella con del fumetto di pesce!

RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo