Uova alla monachina

PRESENTAZIONE

Le uova ripiene sono un classico fra gli antipasti di Pasqua, ma quelle che vi proponiamo oggi hanno una marcia in più: le uova sode infatti vengono prima farcite con un composto di besciamella e tuorli, per poi essere impanate e fritte! Questa preparazione così invitante prende il nome di uova alla monachina e appartiene alla tradizione partenopea. La presenza della besciamella tradisce un’origine più aristocratica che popolare, ma non si conoscono altri particolari su questa storica ricetta che ancora oggi viene preparata sia in occasione della Pasqua che durante il resto dell’anno come sostanzioso finger food o secondo piatto. Provate anche voi le uova alla monachina e raccontateci se vi sono piaciute!

Leggi anche: Besciamella

INGREDIENTI

633
CALORIE PER PORZIONE
Uova 6
Per la besciamella
Latte intero a temperatura ambiente 250 g
Farina 00 50 g
Parmigiano Reggiano DOP da grattugiare 50 g
Burro 45 g
Sale fino 1 cucchiaino
Pepe nero 1 cucchiaino
Per impanare e friggere
Pangrattato 100 g
Farina 00 50 g
Uova 2
Olio di semi di arachide q.b.
Preparazione

Come preparare le Uova alla monachina

Per realizzare le uova alla monachina, per prima cosa preparate le uova sode: mettete le uova integre in un pentolino, copritele con acqua fredda, accendete il fuoco e cuocete per 9 minuti a partire dal bollore 1. Trascorso questo tempo, passate il pentolino sotto l’acqua corrente per raffreddarle e fermare la cottura. Mentre le uova cuociono potete occuparvi della besciamella: fate sciogliere il burro a fuoco dolce in un pentolino 2, poi aggiungete la farina tutta in una volta 3 e mescolate bene con una frusta per evitare la formazione di grumi.

Quando la farina avrà assunto un colore dorato, versate il latte in più riprese e continuate a mescolare fino ad ottenere un composto piuttosto denso. Una volta pronta, spegnete il fuoco e insaporite la besciamella con sale 5, pepe e Parmigiano 6, mescolando ancora per amalgamare il tutto.

Sgusciate delicatamente le uova sode 7, dividetele a metà 8 e rimuovete i tuorli 9.

Setacciate i tuorli schiacciandoli con una spatola attraverso le maglie di un colino che avrete posizionato sopra una ciotola 10, poi aggiungete la besciamella 11 e mescolate energicamente per ottenere un composto omogeneo 12.

A questo punto farcite le uova svuotate con il composto ottenuto 13 e richiudetele facendo combaciare l’altra metà 14 in modo da formare nuovamente 6 uova intere 15.

Passate le uova farcite prima nella farina 16, poi nell’uovo sbattuto 17 e infine nel pangrattato 18.

Portate l’olio di semi a una temperatura di 160° e friggete un uovo per volta per circa un minuto 19 finché non sarà bello dorato, poi trasferitelo sulla carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso 20. Le vostre uova alla monachina sono pronte per essere servite ancora calde 21!

Conservazione

Si consiglia di consumare le uova alla monachina appena pronte. Non è possibile congelarle.

Consiglio

Se desiderate potete insaporire il ripieno con dell’erba cipollina oppure potete sostituire il pangrattato con dei corn flakes per un risultato ancora più croccante! E' importante che la besciamella sia più densa del normale perché fungerà da collante quando dovrete ricomporre le uova.

4 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Rosaria M.
    sabato 20 aprile 2019
    Salve! Ho raddoppiato la dose ma mi è avanzato parecchio ripieno. Cosa ci posso fare?
    Redazione Giallozafferano
    domenica 21 aprile 2019
    @Rosaria M.:Ciao, puoi spalmare la crema su piccoli crostini di pane tostato smiley
  • KnishChef
    giovedì 18 aprile 2019
    Salve, volendo usare la besciamella già pronta, quanta me ne servirebbe per 6 uova?
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 24 aprile 2019
    @KnishChef: Ciao, puoi provare con circa 200 g di besciamella.
2 FATTE DA VOI
paola martini
fatte come dice là ricetta, favolose
chiara sella
le mie monachine
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo