Vellutata delle feste

/5

PRESENTAZIONE

Chi l'ha detto che il pranzo di Natale debba essere al solito opulento, con svariate portate opulente? Per tutti i veterani e neofiti della cucina green/veg oggi vi presentiamo la vellutata delle feste. Di cosa si tratta? Un primo piatto molto gustoso grazie alla presenza di importanti ingredienti come zucca, patate e le rape. Un saporito crumble fa da companatico, anziché i soliti crostini.  E non dimentichiamo che anche l'occhio vuole la sua parte e noi ci abbiamo pensato. Il rosso delle feste tinge questo splendido zuppa! Siamo sicuri che la vellutata delle feste che vi prenentiamo oggi farà breccia nei vostri cuori... provate per credere!

INGREDIENTI

Rape rosse 350 g
Patate 250 g
Zucca delica 250 g
Vino rosso di Bordeaux o molto corposo 1 bicchiere
Alloro 5 foglie
Rosmarino 1 rametto
Cannella in stecche 1
Zenzero fresco piccola radice 1
Scalogno 4
Olio extravergine d'oliva q.b.
Sale fino q.b.
Per il crumble
Burro 100 g
Farina di farro 200 g
Castagne precotte 200 g
Nocciole 50 g
Rosmarino 1 ciuffo
Sale fino q.b.
Per guarnire
Panna acida q.b.
Ribes q.b.
Rosmarino q.b.
Preparazione

Come preparare la Vellutata delle feste

Per preparare la vellutata delle feste cominciate legando l'alloro, il rosmarino e la cannella con dello spago da cucina: sarà il nostro mazzetto odoroso. Poi pelate e tagliate a fettine la radice di zenzero, mondate e tagliate finemente gli scalogni e dopo aver pulito le rape, le patate e la zucca tagliatele a tocchi. In una pentola dal fondo spesso scaldate un po' di olio extravergine d’oliva, fate soffriggere gli scalogni e lo zenzero, aggiungete il mazzetto di odori e poi le verdure. Lascia tostare qualche minuto girando spesso, poi sfumate con il vino e lasciate evaporare completamente. Coprite con acqua, aggiustate di sale e cuocete per 30 minuti. A fine cottura eliminate il mazzetto odoroso e con il frullatore ad immersione ottenete una crema liscia. Nel frattempo potete occuparvi del crumble: in una ciotola lavorate velocemente il burro freddo con la farina di farro, le castagne cotte e sbriciolate, le nocciole tritate, un pizzico di sale e un ciuffetto di rosmarino tritato. Ottenete delle briciole grossolane e versate su una teglia, cuocete in forno già caldo a 180° per circa 15 minuti. Quando avrete tutto pronto versate la vellutata nei piatti, guarnite ciascuno con una cucchiaiata di panna acida, il crumble, qualche bacca di ribes e alcuni ciuffetti di rosmarino. Ecco pronta la vostra vellutata delle, buon appetito!

Conservazione

Potete conservare per un paio di giorni al massimo, tenendo in frigorifero, la vostra vellutata delle feste!

Consiglio

Se preferite potete realizzare questa ricetta anche in versione vegan! Bastano pochi cambiamenti: impastare il crumble con burro vegetale e sostituire la panna acida con un filo di tahina o di pasta di nocciole.