Vellutata di cavolfiore

PRESENTAZIONE

La vellutata di cavolfiore è un primo piatto sfizioso, leggero e nutriente; facile e veloce da preparare.
Il cavolfiore è un ortaggio tipico della stagione invernale, che si presta ad essere preparato in tantissimi modi ed è ideale per la realizzazione di zuppe gustose o vellutate. La nostra vellutata di cavolfiore è un piatto rustico preparato con ingredienti semplici e genuini, perfetto per rifocillarsi durante le fredde giornate invernali.La vellutata di cavolfiore è ideale servita ben calda con un filo di olio extravergine di oliva a crudo e dei crostini di pane tostato.

Leggi anche: Polpette di cavolfiore

INGREDIENTI
284
CALORIE PER PORZIONE
Cavolfiore di Fano 740 g
Patate farinose 740 g
Pepe nero q.b.
Sale fino q.b.
Olio extravergine d'oliva 3 cucchiai
Erba cipollina stelo 1
Aglio 2 spicchi
Burro 30 g
Porri 110 g
Acqua 1 l
Preparazione

Come preparare la Vellutata di cavolfiore

Per realizzare la vellutata di cavolfiore iniziate preparando tutti gli ingredienti: lavate, pelate e tagliate a tocchetti le patate (1-2), poi private il porro della parte verde e affettate a rondelle sottili la parte bianca 3.

Lavate e mondate il cavolfiore; tagliate, con l’aiuto di un coltello, l’estremità inferiore della testa ed eliminate le foglie più dure, quindi staccate le cimette dal gambo 4. Fate sciogliere il burro con due cucchiai di olio in un pentolino 5, poi unite due spicchi di aglio schiacciato (potete usare uno schiaccia aglio) 6.

Quando l’aglio sarà imbiondito aggiungete il porro 7, il cavolfiore 8 e le patate 9,

quindi insaporite con del pepe nero macinato 10. Aggiungete un litro di acqua 11 e lasciate cuocere a fuoco medio per 10 minuti, mescolando di tanto in tanto 12,

poi coprite con un coperchio e continuate la cottura per altri 20 minuti, a fuoco lento 13. Una volta cotte le verdure, frullate il tutto con il mixer 14. Tritate l’erba cipollina e cospargetela sulla vellutata, aggiustate di sale, poi mescolate per amalgamare bene tutti gli ingredienti 15. La vellutata di cavolfiori è pronta: servitela ben calda, accompagnata eventualmente da crostini di pane tostato, un filo d’olio extravergine e parmigiano grattugiato.

Conservazione

Consigliamo di consumare subito la vellutata di cavolfiore, ma se lo desiderate potete conservarla in frigorifero, chiusa in un contenitore ermetico, per un giorno.

La vellutata di cavolfiore, una volta pronta, può essere congelata chiusa in un contenitore ermetico.

Consiglio

Il Cavolfiore di Fano è particolarmente adatto a questa preparazione, ma se non lo trovate, potete sostituirlo con un cavolfiore bianco di altra provenienza.

Se prefirite ottenere una consistenza più cremosa  e un sapore più delicato potete aggiungere un po' di panna fresca a fine cottura, una volta frullati tutti gli ingredienti (per quattro persone consigliamo di aggiungere massimo 200 ml di panna fresca ).

112 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • vlmc
    giovedì 07 novembre 2019
    io la vorrei alla mia bambina ma senza mettere le patate perché fa fatica ad andare in bagno con che cosa potrei sostituirle? grazie
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 08 novembre 2019
    @vlmc:Ciao, puoi fare una vellutata di cavolfiori e zucchine, per rendere più densa la vellutata puoi aggiungere una purea di fagioli cannellini.
  • Niky01
    sabato 24 novembre 2018
    Si può usare il brodo di carne mista o di pollo ??
    Redazione Giallozafferano
    domenica 25 novembre 2018
    @Niky01: Ciao, se preferisci va bene, risulterà più gustosa!
35 FATTE DA VOI
Lucix00
fantastica, grazie per la ricetta❤️
Pabla Chef
Un piatto davvero gustoso, e semplice da realizzare👩🏻‍🍳
zairacris
Vellutata con cavoli e patate, semplice e semplicemente buonissima...
Sil1984
con aggiunta di crostini di pane e cipolla croccante, buonissima 😋
angi2012
Approvata dalla mia famiglia 😉
sararock
crema di cavolfiore e patate
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo