Vichyssoise (crema fredda di porri e patate)

PRESENTAZIONE

La creme Vichyssoise, è una crema (o zuppa) fredda di porri e patate di invenzione del cuoco francese Louis Diat, che la creò quando era chef presso il Ritz-Carlton di New York, nel 1917.
La zuppa ricordava a Diat i sapori e la cucina della sua infanzia e quindi volle chiamarla Vichyssoise in onore alla città di Vichy, che era il centro più importante vicino alla propria cittadina nativa, Montmarault, in Francia.

La zuppa Vichyssoise è composta da patate, porri, cipolla, brodo di pollo, latte, panna, noce moscata e pepe; parte di questi ingredienti vengono bolliti, frullati e lasciati raffreddare in frigorifero, poiché la creme Vichyssoise viene servita fredda, risultando quindi un ottimo piatto estivo.

Leggi anche: Minestra di riso con porri e patate

INGREDIENTI
patate 400 g
Porri (solo la parte bianca) 450 g
Burro 50 g
Brodo di pollo sgrassato 1 l
Pepe bianco q.b.
Noce moscata grattuggiata 1 pizzico
Sale fino q.b.
Panna fresca liquida 200 ml
Latte intero 250 ml
Cipolle bianche 150 g
Erba cipollina tritata 1 cucchiaio
Preparazione

Come preparare la Vichyssoise (crema fredda di porri e patate)

Per iniziare la preparazione della creme Vichyssoise, lavate e pelate le patate, sbucciate la cipolla e tagliate via la parte verde dei porri, tenendo solo quella bianca, dopodichè tagliate finemente questi ingredienti.

Mettete in un tegame il burro e fatelo fondere, poi aggiungete la cipolla e i porri tagliati finemente; fate appassire gli ortaggi senza fargli prendere colore per almeno 10-15 minuti, coprendo con un coperchio.

Proseguite la preparazione della vostra Vichyssosise aggiungendo nel tegame il brodo di pollo e le patate tagliate finemente, poi salate, pepate a piacere, mescolate il tutto e fate cuocere a fuoco dolce per almeno 30 minuti, coprendo il tegame con un coperchio.

A cottura avvenuta, togliete il composto da fuoco e frullate il tutto con un mixer;

aggiungete il latte, la panna e la noce moscata grattata, aggiustate eventualmente di sale e trasferite la creme Vichyssoise in un contenitore ad intiepidire a temperatura ambiente, dopodiché ponetela a raffreddare in frigorifero per almeno 4 ore.

Consiglio

Volendo prima di riporre la creme Vichyssoise nel frigorifero, potete passarla al setaccio per renderla ancora più liscia e fine al palato; potete inoltre decidere di servirla accompagnandola con dei crostini dorati nel burro e, come variante all’erba cipollina, con una crema al crescione e foglie di cerfoglio.

27 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Aliki92
    sabato 30 novembre 2019
    salve, al posto della panna posso metterci qualcosa di più leggero? grazie
    Redazione Giallozafferano
    sabato 30 novembre 2019
    @Aliki92:Ciao, puoi usare lo yogurt bianco intero.
  • giorgiamoscardi
    lunedì 10 giugno 2019
    con cosa posso sostituire il burro e la panna? grazie
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 10 giugno 2019
    @giorgiamoscardi: Ciao, un utente qualche post fa consigliava di far cuocere le verdure direttamente nel brodo, senza usare burro, mentre al posto della panna e del latte,  formaggio morbido spalmabile.
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo