Vin gelée

/5
Vin gelée
30
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 10 min
  • Dosi per: 8 pezzi
  • Costo: basso
  • Nota: più 3 ore di rassodamento in frigorifero

Presentazione

Chi ha detto che il vin brulé si può gustare solo d'inverno?
In questa ricetta noi di GialloZafferano proponiamo una versione alternativa per un originale dessert al cucchiaio: il vin gelée. Una piccola delizia da proporre ai vostri ospiti come fine pasto leggero e profumato, un dolce natalizio in monoporzione che ne racchiude tutti i profumi.
Il vin gelée conquisterà il palato con un ricco bouquet di spezie: la cannella, i chiodi di garofano, l'anice, la noce moscata e i toni più agrumati della scorza di arancia e limone.
Questi sono i sapori che vengono aggiunti al vino, mentre cuoce in tegame, per arricchirlo di tutti gli aromi. Il vino così profumato e cotto viene poi filtrato e trasformato in una morbida e aromatica gelatina per essere gustato al cucchiaio.
Potrete scegliere di dare ai vostri vin gelée le forme più particolari e divertenti per portare in tavola questo dessert fresco e sorprendente!

Ingredienti per 8 stampini da 70 ml l'uno

Vino rosso corposo 1 l
Zucchero 200 g
Limoni non trattato 1
Arance non trattata 1
Noce moscata da grattugiare ½
Chiodi di garofano 5
Cannella in stecche 2
Anice stellato 2
Gelatina in fogli 15 g
Preparazione

Come preparare le Vin gelée

Vin gelée

Per preparare il vin gelée, iniziate dalla gelatina che servirà per dare la consistenza al dolce. In una ciotola fate ammollare i fogli di gelatina in acqua fredda per 10 minuti (1). Quindi sbucciate gli agrumi con l'aiuto di un pelapatate o con un coltellino cercando di prelevare solo la parte della buccia più esterna, non quella bianca (2). In una padella capiente versate lo zucchero (3) (potete già porla sul fornello ma tenetelo spento).

Vin gelée

Quindi aggiungete le bucce degli agrumi che avete ricavato (4). Poi aggiungete le stecche di cannella e i chiodi di garofano (5). Mettete l'anice stellato e grattugiate mezza noce moscata direttamente nella padella (6).

Vin gelée

A questo punto versate il vino rosso (7) e accendete il fuoco basso; mescolate con un cucchiaio di legno (8) e cuocete per 10 minuti portando ad ebollizione. Quindi spegnete il fuoco e filtrate il vino cotto con un colino a maglie strette per raccoglierlo in una ciotola capiente (9).

Vin gelée

Fate sgocciolare bene il liquido dal colino che ha trattenuto le spezie e le scorze degli agrumi usate in cottura (10); fate intiepidire il composto (11). Quindi riprendete i fogli di gelatina lasciati in ammollo, strizzateli accuratamente e versateli nel vino intiepidito (12).

Vin gelée

Mescolate per far sciogliere la gelatina (13). Quando si sarà completamente sciolta, con l'aiuto di un cucchiaio versate il composto negli appositi stampini della capacità di 70 ml l'uno (14), riempiendoli fin quasi all'orlo (15).

Vin gelée

Ora ponete gli stampini in frigo per almeno 3 ore perchè si rassodi il composto. Passato il tempo necessario, togliete gli stampini dal frigorifero e prima di sformarli, immergeteli ad uno ad uno in una pentolina con acqua bollente per pochi istanti in modo da sformarli più facilmente (16). Quindi capovolgeteli su un piattino da dessert e sfilate delicatamente lo stampo (17). Potete anche scegliere di presentare le gelatine di vin gelée insieme su un piatto da portata più grande e guarnirle con striscioline di scorza di limone (18)!

Conservazione

Il vin gelée si può conservare in frigorifero per massimo 3-4 giorni.
Potete congelarlo e poi scongelarlo in frigorifero la sera prima di consumarlo.

Consiglio

Tutti i vini sono buoni per il vin gelée, così come tutte le guarnizioni! Per esempio potreste servirlo con un ciuffo di panna montata o con una manciata di bocconcini di frutta fresca!

Leggi tutti i commenti ( 30 )

Altre ricette

I commenti (30)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • sara ha scritto: lunedì 21 dicembre 2015

    Se non trovi le arance non trattate, prima di grattugiarle lavale sotto l'acqua fredda!

  • Cecilia ha scritto: giovedì 10 dicembre 2015

    Sonia, è un dolce speciale x fine pasto. Unico problema è che ho usato stampi ad albero in silicone e non mi si sono sformato anche perché non potevo immrrgerli nell ' acqua. Grazie comunque. Baci Cecilia

Leggi tutti i commenti ( 30 ) Scrivi un commento

Fatte da voi

Aggiungi le foto delle tue ricette e mostra il tuo risultato

Ultime ricette

Dolci

La Red Velvet Cake è una torta di origine americana davvero gustosa e spettacolare, grazie al suo colore rosso e ad un frosting di formaggio!

  • Difficoltà: elevata
  • Preparazione: 40 min
  • Cottura: 75 min

Dolci

La torta di crepes è un dolce scenografico realizzato con crepes impilate e farcite. Perfetta per un compleanno o per un'occasioe speciale!

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 90 min
  • Cottura: 30 min

Secondi piatti

I cordon bleu di zucchine sono un'appetitosa variante dei classici medaglioni di carne, che racchiudono una gustosa e filante farcitura!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 20 min

Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Antipasti veloci
Pasta fresca
Biscotti
Pizze e focacce
Piccola pasticceria
Dolci veloci
Torte
Contorni