Vinaigrette alla senape

PRESENTAZIONE

Vi è mai capitato di sedere ad un tavolino di un grazioso bistrot francese? Avrete certamente sorseggiato un buon vino e vi sarete inebriati dell'atmosfera bohémien... vi sarà anche capitato di spiluccare delle insalate o cruditè servite con uno dei più famosi condimenti francesi: la vinaigrette. Oggi vi proponiamo questo "dressing" in una delle sue versioni più conosciute, con la senape. L'aggiunta di questa salsa, con le sue note tipicamente pungenti, dona alla vinaigrette un colore giallo intenso e un sapore più deciso e particolare. Vi abbiamo convinti a provarla? Siamo sicuri di si, ora non vi resta che provare la vinaigrette alla senape!

Leggi anche: Vinaigrette

INGREDIENTI
96
CALORIE PER PORZIONE
Ingredienti per 170 g di vinaigrette alla senape
Aceto di vino bianco 40 g
Olio extravergine d'oliva 120 g
Senape 20 g
Sale 1 pizzico
Pepe nero q.b.
Preparazione

Come preparare la Vinaigrette alla senape

Per preparare la vinaigrette alla senape prendete una ciotola capiente in cui verserete il sale 1. Scioglietelo con l’aceto 2 aiutandovi con delle fruste a mano. In alternativa è possibile utilizzare la frusta piatta a molle o il frullatore ad immersione. Mentre frustate aggiungete la senape 3 ed amalgamate bene gli ingredienti.

Emulsionate con l’olio extravergine a filo 4. Regolate di sale e pepe e continuate a frustare 5 fino a rendere la vinaigrette omogenea: l’olio dovrà essere completamente emulsionato all’aceto ed alla senape. A questo punto la vostra vinaigrette alla senape è pronta per essere utilizzata 6.

Conservazione

Si consiglia di utilizzare la vinaigrette alla senape appena pronta, poiché riposando la parte liquida (aceto) e quella oleosa (olio) tenderanno a separarsi.

In alternativa è possibile conservarla in frigorifero per un massimo di 2 giorni. Procedete riponendola in un barattolo di vetro chiuso ermeticamente. Prima del suo utilizzo emulsionatela nuovamente.

Si sconsiglia di congelare la vinaigrette alla senape.

Consiglio

Per un sapore più aromatico provate a profumare la vostra vinaigrette alla senape con un trito di erbe aromatiche: timo e aneto se volete condire il pesce, un trito molto fine di salvia e rosmarino se la aggiungerete alla carne per insaporirla. Potete però sempre optare per il classico basilico: il passepartout degli aromi!

Curiosità

Pare che la fabbricazione della senape come condimento alimentare sia stata regolamentata a partire dal 1390 in Francia. La prima corporazione di produttori di senape, i cosiddetti “senapieri”, nacque però solo nel XVI secolo e da quel momento l'apprezzamento della senape vide una costante crescita.

3 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • nik88mn
    domenica 08 aprile 2018
    è adatta anche ad una normale insalata? in caso contrario cosa mi consigliate? grazie
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 09 aprile 2018
    @nik88mn: Ciao, se desideri la puoi condire con questa vinaigrette certo! smiley
  • PGDU
    domenica 22 maggio 2016
    Ingredienti per 170 g di vinaigrette, ma la somma degli ingredienti fa 184 g..?
RICETTE CORRELATE