Vongole veraci su vellutata di zucchine

/5
Vongole veraci su vellutata di zucchine
41
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 25 min
  • Cottura: 15 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: medio

Presentazione

Le vongole veraci su vellutata di zucchine sono un primo piatto cremoso, raffinato e leggero: semplice e poco laborioso da realizzare, potrà essere servito con dei crostini tostati, magari sfregati leggermente con dell'aglio, per renderlo più sostanzioso.

Ingredienti per la vellutata

Patate non troppo grosse 2
Zucchine medie 3
Scalogno 1
Vino bianco 1 bicchiere
Olio extravergine d'oliva 5 cucchiai
Sale fino q.b.

per le vongole

Vongole veraci 500 g
Aglio 1 spicchio
Peperoncino fresco q.b.
Olio extravergine d'oliva 4 cucchiai
Preparazione

Come preparare le Vongole veraci su vellutata di zucchine

Vongole veraci su vellutata di zucchine

Per preparare le vongole veraci su vellutata di zucchine iniziate lavando le patate, pelandole e tagliatele a cubetti abbastanza piccoli (1). In un tegame fate appassire lo scalogno tritato finemente, aggiungete le patate (2) e bagnate con mezzo bicchiere di vino. Dopo 3/4 minuti aggiungete anche le zucchine a fettine (3) e fatele cuocere fino a che non si saranno ammorbidite bagnando con il restante vino.

Vongole veraci su vellutata di zucchine

Nel frattempo in un altro tegame mettete l’olio a scaldare, l’aglio schiacciato, qualche pezzettino di peperoncino; buttateci le vongole e fatele aprire a fuoco vivo, poi spegnete (4). Filtrate quindi il liquido di cottura delle vongole (5) e aggiungetelo alle patate e alle zucchine (6). Frullate il tutto fino ad ottenere una crema omogenea. Separate le vongole dalla loro valva lasciandone da parte qualcuna per la decorazione. Servite in una ciotola aggiungendo le vongole sgusciate e decorando con un filo d'olio crudo e qualche vongola ancora nel guscio.

Consiglio

Potete realizzare la vellutata di zucchine anche con delle vongole più piccole: le telline.

Leggi tutti i commenti ( 41 )

Altre ricette

I commenti (41)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • Silvia m3 ha scritto: martedì 25 luglio 2017

    Buona anche senza patate! smiley

  • Aldo ha scritto: martedì 05 gennaio 2016

    Scusate l'ignoranza ma che vuol dire fare appassire lo scalogno

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 05 gennaio 2016

    @Aldo: Ciao Aldo! Significa farlo rosolare a fuoco molto dolce fino a renderlo tenero e appena dorato smiley

Leggi tutti i commenti ( 41 ) Scrivi un commento

Fatte da voi

Aggiungi le foto delle tue ricette e mostra il tuo risultato

Ultime ricette

Dolci

Le chiacchiere sono croccanti e delicate sfoglie tipiche a Carnevale, fatte tirando un semplice impasto friggendolo e decorandolo con zucchero a velo.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 60 min
  • Cottura: 20 min

Primi piatti

I ravioli alla crema di formaggio e uova sono un primo piatto godurioso. Scoprirete un ripieno cremoso che si abbina benissimo al guanciale!

  • Difficoltà: elevata
  • Preparazione: 90 min
  • Cottura: 20 min

Secondi piatti

I capù sono dei deliziosi involtini di verza ripieni di carne tipici delle valli bergamasche che vantano anche una sagra dedicata a loro!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 55 min

Vongole veraci
Spaghetti con vongole veraci
Vongole veraci ricette
Pasta con vongole veraci
Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Antipasti veloci
Pasta fresca
Biscotti
Pizze e focacce