Woodland cake di panettone

PRESENTAZIONE

Woodland cake di panettone

Tra le tante e bellissime fiabe del Natale quest’anno abbiamo provato a scriverne una anche noi. Ci siamo rifatti a quella del famoso cerbiatto che vi garantiamo avrà un finale golosissimo! La nostra ricetta, o fiaba che dir si voglia, si intitola woodland cake di panettone, una rivisitazione della famosa e scenografica torta americana naked cake. Ispirandoci alla semplicità e all’incantevole bellezza del bosco, in inglese wood, abbiamo pensato a questo dessert che potrà imbandire la tavola rendendola davvero bellissima. Perciò siamo partiti dalla base che è fatta con il panettone, il dolce simbolo del Natale, l’abbiamo farcito con una deliziosa marmellata d’arancia e della voluttuosa crema al mascarpone. Ma quello che rende la woodland cake indimenticabile è l’aggiunta dei minuziosi dettagli decorativi. Cosa state aspettando a ricreare anche voi questo fantasioso e altrettanto goloso bosco? Questo Natale sarete sicuri di sorprendere tutti i vostri ospiti... senza raccontare favole!

Leggi anche: Panettone farcito

INGREDIENTI

819
CALORIE PER PORZIONE
Ingredienti per un panettone da 18 cm di diametro
Panettone (dal diametro di 18 cm) 1 kg
Marmellata di arance 340 g
Cioccolato fondente riccioli 30 g
Per la crema al mascarpone
Mascarpone 640
Zucchero 100 g
Tuorli (circa 3 di uova medie) 60 g
Acqua 40 g
Per guarnire
Cannella in stecche 4
Mirto qualche rametto
Alchechengi q.b.
Zucchero q.b.
Zucchero a velo q.b.
Preparazione

Come preparare la Woodland cake di panettone

Per preparare la woodland cake di panettone cominciate con la crema al mascarpone. In un pentolino versate l’acqua e lo zucchero 1, mescolate e accendete il fornello portando la temperatura a 121°: per questa operazione è indispensabile l’uso di un termometro da pasticceria 2. Quando il composto arriva a 115° versate i tuorli in una bacinella e cominciate a montarli con una frusta elettrica. Raggiunta la temperatura versate lo sciroppo a filo con le fruste in funzione 3.

Continuate a montare finché il composto non tornerà a temperatura ambiente 4. Spegnete le fruste e lavorate con la spatola il mascarpone, così potrete ammorbidirlo prima di aggiungere la crema di uova 5. Coprite la crema al mascarpone con pellicola trasparente e lasciate rassodare in frigorifero per almeno 30 minuti 6.

Nel frattempo occupatevi del panettone. Noi abbiamo scelto un panettone da 18 cm di diametro, così da avere pochissimo scarto visto che la calotta andrà scartata (per riutilizzarla potrete preparare dei golosi cake pops). Quindi procedete con i tagli con un coltello seghettato: prima incidete superficialmente tracciando delle linee ogni 3 cm che girano intorno al panettone, faranno da tutore durante il taglio. Dopodiché affettate in corrispondenza delle linee, esattamente come si fa per il pan di spagna 7: otterrete così 3 dischi precisi 8. Per fare un lavoro pulito e preciso sistemate la base del panettone in un anello di pasticceria posto su un piatto 9.

Spalmate un velo spesso di marmellata d’arance 10 e poi un ricco strato di crema distribuendola accuratamente con una spatola 11. Concludete il primo strato spolverizzando con dei riccioli di cioccolato 12.

E a questo punto ricominciate da capo con panettone 13, marmellata, crema 14 e infine riccioli. Sull’ultimo strato di panettone invece 15.

versate ancora un po’ di marmellata e poi la restante crema e livellate accuratamente 16. Quindi coprite con una campana di vetro e lasciate in frigorifero a rassodare per almeno un'oretta 17. Intanto potete passare alle decorazioni. Legate le stecche di cannella, meglio quelle piccole, con dello spago per alimenti. Poi sciacquate e asciugate i ramoscelli di mirto. Infine ricordate di pulire anche gli animaletti che andranno usati per la decorazione. Per ultimi gli alchechengi, spennellateli con della marmellata 18.

Dopodiché passateli nello zucchero 19 e man mano appoggiateli su un vassoio con carta forno 20. Trascorso il tempo riprendete la torta dal frigo ed estraete l’anello. Andate infine a decorare il dolce incominciando dal mirto che andrà disposto a mezzaluna sulla superficie 21.

Poi aggiungete gli alchechengi brinati 22 cervo e cerbiatto 23 e per finire il fascetto di cannella. Spolverizzate il tutto con un po’ di neve (lo zucchero a neve, si intende) e la vostra bellissima woodland cake di panettone è pronta 24.

Conservazione

Potete conservare la woodland cake di panettone per 1-2 giorni al massimo in frigorifero, sempre sotto una campana di vetro.
Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Variate la marmellata con quella di mandarino o limoni oppure passate alle confetture come quelle di albicocca fino a quelle ai frutti rossi, come il ribes, per dare una nota acida gradevolissima.
Decorate la vostra torta con gli animali del bosco che più vi piacciono!

22 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • ElisaM81
    martedì 24 dicembre 2019
    Ciao! come posso fare se non ho un termometro da cucina?
    Redazione Giallozafferano
    martedì 24 dicembre 2019
    @ElisaM81: ciao! puoi realizzare la crema del nostro tiramisù, dove non viene fatta la pastorizzazione. Se preferisci puoi utilizzare uova già pastorizzate! 
  • mery Angela
    domenica 22 dicembre 2019
    posso realizzare una crema al mascarpone al cioccolato?? se è si le dosi x favore
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 23 dicembre 2019
    @mery Angela :Ciao! Prova la crema al mascarpone al cioccolato del nostro blog "Allacciate uil grembiule".
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo