Yogurt greco

PRESENTAZIONE

La colazione è uno di quei riti dove ognuno ha da raccontare la propria. Oggi però ci rivolgiamo a chi la mattina non riesce ad ingranare la marcia se prima non gusta uno yogurt greco. Una deliziosa varietà densa e cremosa da aromatizzare come più si preferisce, da gustare in purezza o da utilizzare per preparare dei deliziosi muffin allo yogurt. La possibilità di portare in tavola un prodotto homemade, interamente realizzato da voi, renderà ancora più speciale la sua preparazione. L’unico attrezzo che occorre solitamente per preparare lo yogurt greco è la stamigna (o stamina), il tipico tessuto ad armatura tela per fare gli yogurt. Ma non preoccupatevi: vi sveleremo come preparare lo yogurt greco fatto in casa anche senza, grazie alla nostra spiegazione e ad una strumentazione interamente casalinga. Scoprite insieme a noi come preparare un cremoso e denso yogurt greco fatto in casa, magari da gustare con un mix di frutta fresca e cereali sempre homemade: la granola.

Leggi anche: Torta soffice allo yogurt

INGREDIENTI
404
CALORIE PER PORZIONE
Ingredienti per ottenere circa 350 grammi di yogurt greco
Yogurt intero (bianco o alla frutta) 500 g
Preparazione

Come preparare lo Yogurt greco

Per preparare lo yogurt greco cominciate sistemando un colino in un recipiente e all’interno posizionate una garza sterile (o in alternativa un canovaccio pulitissimo) 1. Versate lo yogurt bianco 2 e coprite con della pellicola trasparente 3.

Riponete in frigorifero il tutto per almeno 4 ore (potete tenerlo per almeno 6-8 ore se preferite una consistenza maggiormente densa e cremosa). Trascorso il tempo sollevate la garza 4, noterete che sul fondo della ciotola è presente del siero colato dallo yogurt 5. Riponete quindi lo yogurt greco ottenuto (circa 350 g) in una ciotola 6. Il vostro yogurt greco fatto in casa è pronto!

Conservazione

Lo yogurt greco si può conservare in frigorifero fino a 5 giorni: è importante tenerlo in un recipiente di vetro richiudibile!
Ricordate che più tempo lascerete a scolare lo yogurt, tanto più questo risulterà cremoso e denso: ovviamente anche il peso sarà inferiore.

Consiglio

Lo yogurt greco può essere gustato al naturale, così da assaporarne il suo buon sapore! Ma se preferite potete aromatizzarlo con scorze grattugiate di agrumi, zenzero grattugiato, semi di una bacca di vaniglia o una stecca di cannella da aggiungere allo yogurt che lascerete colare. Se invece desiderate ottenere uno yogurt greco alla frutta basterà seguire lo stesso procedimento utilizzando in partenza dello yogurt intero alla frutta. Potreste anche optare per una variante originale: aromatizzate il vostro yogurt con erba cipollina tritata, menta o basilico per versioni "gourmet".

Curiosità

Lo yogurt è un prodotto di cui non si conosce molto ma sembra che già ai tempi dell’antica Grecia fosse uso comune gustarlo. Negli anni è diventato un punto di riferimento nella nostra alimentazione, è infatti consigliato addirittura in casi di bassa intolleranza al lattosio. Spesso si commette l’errore di distinguere lo yogurt tradizionale da quello greco: in realtà è esattamente l’opposto. Il nostro yogurt, tradizionale, non rispetta la tradizionale produzione che vuole la scolatura del siero.

50 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Acquolona
    sabato 04 maggio 2019
    buongiorno io ho lavorato nei migliori alberghi del mondo so molto bene cosa è la cucina. Da quando vi ho scoperti uso sempre le vostre ricette. Vi devo dire BRAVI siete veramente in gamba ho un amico che ha un ristorante a Francoforte in Germania e gli mando spesso le vostre ricette che hanno anche li un grande successo Ancora bravi bravi bravi
  • Matilda Alibeaj
    venerdì 03 maggio 2019
    lo yogurt collato i greci lo chiamano tzatziki. Invece noi albanesi lo chiamiamo salsa yogurt, poi lo condiamo con aglio, cetriolo tritati e olio extravergine d'oliva.
RICETTE CORRELATE