Zabaione

/5
Paolo Sacchetti

Paolo Sacchetti è uno dei pasticcieri che porta avanti con più tenacia, professionalità e passione la grande tradizione del dolce… CONTINUA

Zabaione
155
  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 10 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: basso

Presentazione

Zabaione

Uova, zucchero e vino liquoroso. Solo tre ingredienti per una delle creme più golose e misteriose della storia gastronomica italiana. Le origini dello zabaione sono incerte: sembra sia nato nelle cucine di Caterina de' Medici, mentre altre fonti riportano la prima ricetta dello Zabaglione alla corte dei Gonzaga. In famiglia è considerata una merenda robusta nella sua versione più rudimentale...dolci ricordi d'infanzia! In pasticceria si trasforma in una farcitura leggera, liquorosa e spumosa che impreziosisce tanti dolci. Il maestro pasticcere Paolo Sacchetti ha portato nella cucina di Giallozafferano le uova dal colore più intenso, il vin santo toscano più profumato e una spolverata di zucchero per regalarci tutti i segreti di un perfetto zabaione. Preparate savoiardi o cantucci o le basi per la vostra torta Elvezia, perchè sarà pronto in un attimo! 

Ingredienti

Tuorli 90 g
Zucchero 25 g
Vin santo 75 g
Preparazione

Come preparare lo Zabaione

Zabaione

Per preparare lo zabaione come prima cosa ponete il ghiaccio in una ciotola e riponetela in freezer, in modo da averla pronta al bisogno. Poi versate il vin santo in un pentolino (1), aggiungete metà dello zucchero (2) e scaldatelo appena, fino a farlo sciogliere(3). Non bisogna scaldare il vin santo in maniera eccessiva, altrimenti l'acol evaporerà; consigliamo di non superare i 35°.

Zabaione

Ponete i tuorli in una bastardella e sbattendo con una frusta aggiungete la parte restante di zucchero zucchero (4); continuate a sbattere fino ad ottenere un composto omogeneo (5) poi aggiungete prima un mestolino di liquore caldo (6) per stemperare il composto. 

Zabaione

A questo punto unite rapidamente anche la parte restante di vin santo, girando sempre con una frusta (7) e cuocete il tutto a bagnomaria (8), continuando sempre a sbattere (9). Via via noterete un ispessimento della crema e la schiuma tenderà a sparire. 

Zabaione

Sbattete di continuo fino a che non sarà aumentato di volume e la temperatura avrà raggiunto gli 83° (10). Se non avete un termometro da cucina vi renderete conto che lo zabaione è pronto quando la frusta lascerà dei solchi e si formeranno delle righe. Inoltre sollevando la frusta lo zabaione rimarrà all'interno (11). Riprendete la ciotola con il ghiaccio dal freezer e ponetene un'altra sopra (12). 

Zabaione

Versate lo zabaione all'interno (13) e mescolate con una spatola delicatamente per un paio di minuti (14); in questo modo si raffredderà velocemente, l'aria rimarrà all'interno ma non si formerà quella fastidiosa pellicina. Lo zabaione è pronto (15), non vi resta che servirlo. 

Conservazione

Lo zabaione si può conservare il frigorifero per 3-4 giorni. Prima di utilizzarlo sarà necessario lavorarlo per qualche istante con una frusta. 

Inoltre è possibile congelarlo nei contenitori per il ghiaccio, coperto con pellicola. 

Consiglio

Per ottenere uno zabaione di un colore intenso e deciso consigliamo di utilizzare dei tuorli provenienti da uova a pasta gialla. 
Al posto dello zucchero semolato è possibile utilizzare la stessa dose di zucchero di canna. 
Il vin santo si può sostituire con il marsala, o con un vino liquoroso del vostro territorio. Altrimenti va bene anche del vino bianco secco. 
Con questa ricetta la gradazione alcolica dello zabaione sarà di 28°, ma se preferite una crema meno alcolica potete mescolare lo zabaione alla crema pasticcera nelle stesse quantità; in questo modo la gradazione alcolica si dimezzerà. 

 

Leggi tutti i commenti ( 155 ) Le vostre versioni ( 2 )

Altre ricette

I commenti (155)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • cris12 ha scritto: sabato 22 settembre 2018

    Posso fare delle monoporzioni e congelare?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: sabato 22 settembre 2018

    @cris12: Ciao! Come indicato nel paragrafo sulla conservazione in fondo alla ricetta è possibile congelare lo zabaione nei contenitori per il ghiaccio, coperto con pellicola smiley

  • francescatalli ha scritto: sabato 07 aprile 2018

    Circa due anni fa ho preparato lo zabaione seguendo la ricetta trovata in questo sito. La ricetta ora è cambiata e permette di fare una crema più densa. Dove posso trovare la “vecchia ricetta” per preparare uno zabaione più chiaro e liquido?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 09 aprile 2018

    @francescatalli: ciao! Per quanto riguarda il colore dello zabaione basta scegliere delle uova non a pasta gialla. Mentre per quanto riguarda la consistenza per ottenere un risultato più liquido puoi aggiungere più liquidi: vin santo o acqua! 

Leggi tutti i commenti ( 155 ) Scrivi un commento

Fatte da voi

  • Myloxyloto7
    Una bontà! Fatto col Marsala.
  • eribeagle
    Con questo zabaione ho impreziosito il panettone di capodanno! Piaciutissimo!!!!!

Ultime ricette

Dolci

Gli struffoli sono un dolce tipico della tradizione napoletana e rappresentano una delle ricette più caratteristiche del periodo natalizio.

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 25 min
  • Cottura: 15 min

Primi piatti

Il risotto con capesante e agrumi è un semplice primo piatto, elegante e profumato, facile da realizzare e perfetto per le occasioni speciali!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 40 min
  • Cottura: 25 min

Lievitati

Il panettone con fichi e mandorle è un lievitato da fare in casa durante le feste: l'uso della frutta secca rende speciale il famoso dolce del Natale!

  • Difficoltà: molto elevata
  • Preparazione: 60 min
  • Cottura: 75 min

Zabaione freddo
Semifreddo allo zabaione
Crema di zabaione
Torta allo zabaione
Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Ricette di Natale
Primi di Natale
Dolci di Natale
Antipasti di Natale