Zeppole alle due creme

Dolci Piccola pasticceria Contenuto sponsorizzato
/5
Zeppole alle due creme
38
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 15 min
  • Dosi per: 35 pezzi
  • Costo: basso

Presentazione

Zeppole alle due creme

Il Carnevale è alle porte e in tutte le vetrine delle pasticcerie italiane ecco apparire le tradizionali zeppole, frittelle dolci farcite con due creme golose.
Da Nord a Sud esistono diverse varianti di zeppole che hanno nomi diversi in base alle località di provenienza: castagnole (semplici o ripiene) e tortelli sono quelli più diffusi.
Le zeppole sono dolcetti della tradizione molto amati, per questo abbiamo pensato di renderle ancora più gustose con un doppio ripieno di crema pasticceria classica e al cioccolato. Arricchite i vostri buffet delle feste con queste speciali zeppole ai due ripieni, conquisterete tutti i palati! E se vi avanza un pochino di crema, potete sempre tuffarla nelle rose di Carnevale!

Ingredienti per 35 zeppole

Acqua 250 ml
Farina 00 200 g
Burro 60 g
Latte condensato 25 g
Uova medie 3
Scorza di limone ½
Sale fino 3 g

per le creme

Latte intero 500 ml
Latte condensato 300 g
Cioccolato fondente 100 g
Amido di mais (maizena) 60 g
Tuorli 3
Sale fino 1 pizzico
Preparazione

Come preparare le Zeppole alle due creme

Zeppole alle due creme

Per realizzare le zeppole ai due ripieni iniziate dalle creme. Versate il latte in un pentolino (1), unite il latte condensato (2), i tuorli (3), il sale

Zeppole alle due creme

e l'amido di mais setacciata (4) quindi mescolate tutto a freddo per evitare la formazione di grumi. Accendete il fuoco e mescolate fino ad addensare la crema (5), poi prelevate metà della crema e tenetela da parte (6).

Zeppole alle due creme

Nella restante crema ancora calda aggiungete il cioccolato (7) e mescolate per scioglierlo bene (8). Ponete anche la crema al cioccolato in una ciotola, coprite entrambe le creme con della pellicola trasparente, avendo cura che la pellicola sia a contatto con il composto, e ponetele in frigorifero a rassodare (9).

Zeppole alle due creme

Ora dedicatevi alla preparazione delle zeppole: versate in un pentolino l’acqua (10), il sale (11), il burro (12) e portate il composto al bollore,

Zeppole alle due creme

non appena il composto bollirà toglietelo da fuoco e aggiungete la farina setacciata (13), mescolate per un paio di minuti rimettendo il pentolino sul fuoco basso (14) fino a quando il composto non si staccherà dalle pareti (15).

Zeppole alle due creme

Versate l’impasto nella ciotola di una planetaria munita di foglia (16), azionate la macchina e versate a filo il latte condensato (17) e le uova (18) una alla volta, avendo cura di non aggiungere un uovo se prima non si sarà incorporato il precedente.

Zeppole alle due creme

Dovrete ottenere un impasto liscio e omogeneo (19). Ora occupatevi della frittura: versate l’olio di semi in un pentolino dal bordo alto, attendete che arrivi a 160°, per verificare munitevi di termometro per alimenti, l’olio non deve essere troppo caldo perché le zeppole devono avere il tempo di crescere e cuocere nella parte interna. Friggete poche zeppole alla volta, versando il composto con un cucchiaio (20) in modo da creare dei bocconcini, quando le zeppole saranno ben dorate, scolatele con un mestolo forato e ponetele su un vassoio rivestito di carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso (21).

Zeppole alle due creme

Lasciate raffreddare le zeppole, intanto trasferite le due creme in due sac-à-poche con bocchetta liscia e farcite le zeppole alternando le due creme (22). Per finire passate le zeppole ai due ripieni nello zucchero semolato (23), ponetele su un piatto di portata e portatele in tavola (24)!

Conservazione

Le zeppole ai due ripieni vanno consumate appena fatte, per gustarle, calde e croccanti! Conservatele in frigorifero, coperte, per 2 giorni al massimo. Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Divertitevi a farcire le zeppole con i vostri ripieni preferiti: confetture di frutta, crema al limone, crema alla nocciola oppure una classica crema diplomatica!

Leggi tutti i commenti ( 38 ) Le vostre versioni ( 2 )

I commenti (38)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • elisca87 ha scritto: mercoledì 24 gennaio 2018

    Oggi le ho preparate ma sono rimaste crude all'interno, nonostante la cottura sia avvenuta per diversi minuti...si presentavano esternamente come quelle in foto, ma l'interno non era vuoto, ma conteneva l'impasto stesso rimasto piuttosto massiccio... Forse l'olio non era a temperatura giusta? Preciso che ho fritto senza termometro...

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 25 gennaio 2018

    @elisca87:Ciao, la prossima volta ti consigliamo di monitorare la temperatura con il termometro da cucina così da ottenere una frittura ottimale.

  • Patrizia ha scritto: domenica 26 febbraio 2017

    Molto fragranti e leggere anche con farina glutenfree .. anch'io ho raddoppiato gli ingredienti e non ce ne sono già più .. martedì farò le chiacchiere ????????grazie GialloZafferano.

Leggi tutti i commenti ( 38 ) Scrivi un commento

Fatte da voi

  • Clarissaetta
    Zeppole alle due creme
  • Tania Milanesi
    zeppole alla crema....vanno a ruba...

Ultime ricette

Dolci

La torta di mele è un dolce della tradizione casalinga, soffice e goloso, preparato con tante mele e perfetto per la colazione o la merenda.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 60 min

Piatti Unici

Il pasticcio di pollo e patate è un piatto unico ricco e sostanzioso che conquisterà tutta la famiglia per i suoi semplici e intramontabili sapori.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 115 min

Primi piatti

Una primo piatto di origini campane, facile, veloce e saporito con pomodorini, basilico fresco, Pecorino e Parmigiano.

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 5 min
  • Cottura: 15 min

Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Antipasti veloci
Pasta
Biscotti
Pizze e focacce
Pasticceria
Dolci veloci
Torte
Contorni