Zuccotto di pandoro

/5
Zuccotto di pandoro
25
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 35 min
  • Cottura: 5 min
  • Dosi per: 6 persone
  • Costo: basso
  • Nota: + 2 ore per rassodare il dolce

Presentazione

Anche quest’anno gli ospiti arriveranno a casa vostra per le feste? Sapete già con quale ricetta prenderli per la gola oltre a tentarli con i classici pandoro e panettone? Vi aiutiamo nell’ardua scelta: zuccotto di pandoro! L’invitante ricopertura al cioccolato che riveste l'esterno di questo dolce natalizio nasconde un involucro fatto di pandoro con una delicata e profumata crema alla ricotta e arancia. Fate accomodare i vostri ospiti e portate in tavola questo bellissimo zuccotto di pandoro, una variante dedicata alle feste del classico zuccotto. Se poi volete renderlo ancora più bello, allora vi basterà spolverizzare la superficie al momento di servire con una nevicata di candido zucchero a velo!

Ingredienti per uno stampo da 17cm e alto 7cm

Pandoro da affettare 200 g
Zucchero a velo per spolverizzare q.b.

Per il ripieno

Ricotta vaccina 450 g
Cioccolato fondente 100 g
Zucchero a velo 100 g
Arance (scorza e succo) 1

Per la ricopertura

Cioccolato fondente 140 g
Panna fresca liquida 140 g
Preparazione

Come preparare lo Zuccotto di pandoro

Zuccotto di pandoro

Per preparare lo zuccotto di pandoro iniziate dal ripieno: se la vostra ricotta fosse troppo ricca di siero allora mettetela a scolare in un colino, riponendo il tutto in frigorifero per un’oretta, in questo modo perderà il liquido. Trascorso il tempo cambiate, o asciugate, la ciotola e setacciate la ricotta (1). Unite poi lo zucchero a velo e mescolate per incorporarlo (2). Tritate grossolanamente il cioccolato fondente (3)

Zuccotto di pandoro

e unitelo (4). Dopo aver mescolato ultimate il composto grattugiando la scorza d’arancia (tenetela da parte perché poi dovrete utilizzarne il succo) (5). Rimestate un’ultima volta (6) e tenete da parte il ripieno.

Zuccotto di pandoro

Passate adesso a tagliare il pandoro: eliminate la prima fettina posta in cima dove c’è la crosta, poi ottenete 4 fette spesse circa 1 centimetro (7) e tenete da parte quella più piccola (8). Dividete a metà le altre 2 fette (9)

Zuccotto di pandoro

e con l’ultima, ovvero la più grande, potrete invece ottenere un disco che farà da tappo, basterà utilizzare un coppapasta del diametro di 11,5 cm (10). Adesso che avete tutto pronto passate alla composizione dello zuccotto: in uno stampo da zuccotto semi sferico, posizionate sul fondo la fetta più piccola. Poi incastrate le fette tagliate a metà come a formare un muro che riveste le pareti dello stampo (11). Versate la crema all’interno (12)

Zuccotto di pandoro

e livellate accuratamente la superficie, dopodiché poggiate in cima la fetta che avete coppato (13), pigiate delicatamente per compattare il tutto (14) e avvolgete con pellicola trasparente. Lasciate riposare in frigorifero per 2 ore (15).

Zuccotto di pandoro

Trascorso questo tempo, riprendete lo zuccotto di pandoro, togliete la pellicola e capovolgetelo con attenzione su una gratella posta su un piatto (16). Spremete e filtrate il succo dell’arancia avanzata, ne occorrono soltanto 30 g, e poi spennellate la superficie dello zuccotto (17); infine rimettete nuovamente in frigorifero, senza coprire (18).

Zuccotto di pandoro

Nel frattempo passate alla copertura: spezzettate il cioccolato e scioglietelo a bagnomaria (19), quando sarà fuso spegnete la fiamma e unite la panna versandola a filo e mescolando di continuo (20). Dopodiché riprendete lo zuccotto e ricopritelo con questa crema, lasciando che sgoccioli sul piatto posto sotto la gratella (21).

Zuccotto di pandoro

Poi levigate con la spatola (22) e infine spolverizzate la superficie con un po’ di zucchero a velo, se lo gradite (23): il vostro zuccotto di pandoro è pronto per essere servito (24)!

Conservazione

Lo zuccotto di pandoro si conserva in frigorifero per 2-3 giorni, sarebbe meglio coprirlo con una campana di vetro.
Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Se non amate il succo d’arancia potete tranquillamente sostituire con un altro succo a vostro piacimento oppure del latte, magari aromatizzato con della cannella!
Se invece preferite delle alternative al cioccolato optate per della frutta candita a cubetti oppure della frutta secca spezzettata.
Al posto della ricotta potreste utilizzare del mascarpone ma fate attenzione, potrebbe risultare un po’ stucchevole!

Leggi tutti i commenti ( 25 ) Le vostre versioni ( 18 )

Altre ricette

I commenti (25)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • nike2018 ha scritto: domenica 16 dicembre 2018

    si può congelare?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: domenica 16 dicembre 2018

    @nike2018: Ciao, come indicato nel box conservazione: Si sconsiglia la congelazione.

  • Simona ha scritto: giovedì 14 dicembre 2017

    Ho bisogno di un consiglio. Se dovesse affrontare un viaggio di un’ora in auto mi reggerebbe in una borsa termica con le mattonelle di ghiaccio? O è un po’ un azzardo?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 14 dicembre 2017

    @Simona: Ciao Simona, per un'oretta dovrebbe reggere! smiley

Leggi tutti i commenti ( 25 ) Scrivi un commento

Fatte da voi

  • MayTe1965
    Ottimo!
  • Dany 1982
    buonissimo!!!😋
  • Simo.89
    Zuccotto di pandoro con crema al Baileys😋

Ultime ricette

Dolci

La torta alla ricotta e cioccolato è perfetta per la colazione: la ricotta ammorbidisce l'impasto, il cioccolato fondente la rende una torta golosa!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 30 min

Dolci

Il tiramisù è sicuramente uno dei dessert più golosi e conosciuti al mondo, grazie alla dolcezza del mascarpone e al gusto intenso del caffè.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 40 min

Lievitati

Il bannock è il pane tradizionale delle popolazioni indigene del Nord America: provate la nostra versione con farina integrale, rustica e fragrante!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 15 min

Ricetta zuccotto
Tiramisu con pandoro
Pandoro farcito mascarpone e nutella
Crema mascarpone e nutella
Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Antipasti veloci
Pasta fresca
Biscotti
Pizze e focacce