PRESENTAZIONE

A volte una ricetta non è solo un piatto da gustare nella quotidianità o per un'occasione speciale, ma è una storia, raccontata che si sviluppa tra i fornelli e la tavola. Come quella della zuppa alla Pavese, un piatto di origine contadina: la leggenda vuole che una contadina di una cascina della zona, per sfamare Francesco I di Francia sconfitto in battaglia dai Lanzichenecchi e fatto prigioniero, mise insieme gli ingredienti di cui disponeva, ovvero uova, pane raffermo e un pò di brodo di gallina. Una volta tornato in Francia Francesco I non dimenticò quella pietanza molto semplice e rustica che divenne molto celebre nei secoli.

Leggi anche: Zuppa di pomodoro

INGREDIENTI
229
CALORIE PER PORZIONE
Uova 4
Pancarrè 4 fette
Brodo di carne 1 l
Burro 40 g
Grana Padano DOP 40 g
Preparazione

Come preparare la Zuppa alla Pavese



Per la preparazione della zuppa Pavese è necessario preparare del brodo di carne, almeno un litro.

Nel frattempo sciogliete il burro in un tegame, aggiungete le fette di pane, alle quali avrete tolto il bordo scuro, e fatele dorare da ambo il lati; al termine disponetene una in ogni piatto fondo, o meglio ancora in una terrina che possa essere messa in forno.

Su ogni fetta rompete un uovo cercando di tenere unito il tuorlo, cospargete con un paio di cucchiai di grana padano, versate poi un mestolo di brodo caldo.

Mettete in forno scaldato a 150 gradi per 5 minuti, poi servite la Zuppa alla Pavese ben calda.

8 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • camo90s
    venerdì 01 novembre 2019
    Appena metto l'uovo sulla retta di pane, questo puntualmente scivola giù. Come si fa a evitarlo?
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 04 novembre 2019
    @camo90s: ciao! prova a schiacciare un po' il pane, in modo da creare una conca! 
  • dariobianco
    giovedì 20 giugno 2019
    ciao, si può usare il microonde anziché il forno? grazie
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 21 giugno 2019
    @dariobianco:Ciao, non avendo testato questa variante non possiamo fornirti informazioni specifiche. Puoi provare regolandoti in base alle indicazioni di cottura che trovi sul ricettario in dotazione e utilizzando appositi piatti con coperchio specifici per la cottura in microonde.
1 FATTA DA VOI
asifrangi
speciale
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo