Zuppa di legumi e cereali

/5

PRESENTAZIONE

Zuppa di legumi e cereali

La zuppa di legumi e cereali è un primo piatto molto semplice da preparare, sano e sostanzioso. Arricchita con verdure ed erbe aromatiche, la zuppa di legumi e cereali è ideale da mangiare ben calda e fumante durante i freddi giorni d’inverno.
Un comfort food da preparare a casa, con vari tipi di legumi e cereali. Oggi vi proponiamo una versione con piselli, lenticchie, fagioli, orzo e farro, ma potrete personalizzarla in base ai vostri gusti con gli ingredienti che più amate. Le patate doneranno la giusta cremosità, quindi cercate di non sostituirle.

Se in frigorifero avete delle croste o degli avanzi di formaggio da grattugiare, inserite anche quelli nella zuppa durante la cottura: vedrete che sapore!
La zuppa di legumi e cereali è un sostanzioso primo piatto che per le sue caratteristiche nutrizionali può essere considerato anche un equilibrato piatto unico.

Ecco altre zuppe da non perdere:

Preparazione

Come preparare la Zuppa di legumi e cereali

Per preparare la zuppa di legumi e cereali come prima cosa mettete in ammollo i fagioli 1 per tutta la notte o per il tempo indicato sulla loro confezione. Poneteli poi in una capiente pentola e riempitela di acqua fredda 2. Cuocete per 1 ora dal primo bollore 3. Potete profumare l’acqua con aglio e alloro ma non salatela assolutamente, altrimenti i legumi si induriranno.

Intanto tagliate a dadi di circa 1 cm la carota sbucciata 4, il sedano 5, e la cipolla 6.

Sbucciate le patate e tagliatele a dadini 7. Legate ben stretti gli aromi 8, in questo modo sarà facile rimuoverli a fine cottura. Sfilacciate i pelati. Sciacquate tutti i legumi e i cereali. Intanto scolate i fagioli. Non preoccupatevi se risultano ancora leggermente duri, perché cuoceranno ancora. Versate quindi un bel giro d’olio sul fondo di una casseruola capiente. Versate per prima la cipolla 9 e fatela soffriggere mescolando per 3-4 minuti. 

Unite quindi sedano e carota 10 e fate rosolare ancora 2 o 3 minuti. A questo punto versate l'orzo 11 e il farro 12.

Aggiungete i due tipi di lenticchie, i piselli 13 e i fagioli scolati 14. Versate circa 2 litri d'acqua 15.

Aggiungete i pelati 16, il mazzetto odoroso 17 e le patate a cubetti 18.

Mescolate e coprite con il coperchio 19. Lasciate cuocere dalla presa del bollore per circa 40 minuti, a fuoco moderato, aggiungendo altra acqua al bisogno per regolarne la densità. Verso fine cottura dunque rimuovete il mazzetto e abbondate di sale e pepe 20. Mescolate bene. Fate riposare qualche minuto, e servite con un giro d’olio a crudo.

Conservazione

La zuppa si conserva in frigorifero 2-3 giorni.

Tenete però conto che tenderà a “crescere”, cioè legumi e cereali assorbiranno tutto il brodino e la minestra diventerà quasi solida. In questo caso, aggiungete acqua, regolate nuovamente di sale e pepe per compensare, e rimettete il tutto sul fuoco. Se c’è un piatto che è buono anche stracotto quel piatto è una zuppa, e chi ha iniziato a usare la minestra riscaldata come metafora patetica non deve averne mai assaggiata una fatta come si deve.

Consiglio

Al posto dei singoli legumi e cereali potete usare un comodo mix (500-700 g), comprato sfuso. In questo caso seguite i tempi riportati sulla confezione.

Potete variare la qualità dei legumi, tenete però conto che se inserite, ad esempio, dei ceci, questi avranno tempi di ammollo e cottura ancora diversi. Potete valutare di usare quelli precotti.

Potete insaporire la zuppa con croste di formaggio adeguatamente raschiate esternamente.

Quando è stagione di zucca potete utilizzarla al posto di carota o patata

Durante la cottura dovrete aggiungere altra acqua per regolare la densità. Arriverete a un totale di 2.5 o 3 l, ma non versateli tutti insieme all’inizio perché come insegnano le nonne aggiungere è più facile che levare e una minestra brodosa in cui gli amidi faticano a fare il loro lavoro non piace a nessuno: una buona zuppa di legumi e cereali dovrà risultare spessa e amalgamata.

Cucinare ha un sapore meraviglioso

Se una forma di formaggio ci racconta di godersi la vita, di un aroma fragrante e un sapore delicato, allora sì, è Grana Padano DOP. Un formaggio naturalmente privo di lattosio, dalle molteplici qualità nutrizionali, ricco di proteine, sali minerali come il calcio e vitamine. L'alimento ideale per chi ama stare in forma, che dona allo sport un sapore meraviglioso. Scopri di più

COMMENTI131
  • Ellenistica
    mercoledì 22 aprile 2020
    Buongiorno, si possono usare le cipolle, le carote e il sedano usati per realizzare il brodo vegetale?
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 22 aprile 2020
    @Ellenistica: Ciao, non te lo consigliamo. Sono verdure che non hanno più molto sapore... potresti usarle per realizzare dei burger o polpette di verdure come ricetta di recupero!
  • miki.72
    domenica 13 ottobre 2019
    ciao ... secondo voi posso aggiungere anche la zucca come ingrediente? grazie
    Redazione Giallozafferano
    domenica 13 ottobre 2019
    @miki.72:Certo!
  • Feffy88
    venerdì 16 novembre 2018
    Al posto delle spezie fresche si possono utilizzare quelle secche?
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 16 novembre 2018
    @Feffy88:Ciao, puoi usare gli aromi secchi se non riesci a reperire le erbe fresche.
  • Francesca
    mercoledì 18 ottobre 2017
    Ma la pancetta deve bessere affumicata o fresca ? Quando aggiungerla alla fine.grazie Francesca
    Redazione Giallozafferano
    giovedì 19 ottobre 2017
    @Francesca: Ciao Francesca, se ti piace il sapore puoi utilizzare la pancetta affumicata e aggiungerla direttamente al soffritto all'inizio della ricetta!
Chiudi
Prezzo bloccato per 24 mesi - Disdici quando vuoi
Aggiornamento Termini e Condizioni

Gentile Utente,
le nostre Condizioni e Termini d'Uso del sito sono state modificate. Le nuove Condizioni e Termini d'Uso sono entrate in vigore dal 6 Giugno 2022. Ti preghiamo di prenderne visione a questo link ed accettarle per potere proseguire con l'utilizzo del sito e ad usufruire dei servizi offerti.