PRESENTAZIONE

Dalla cucina tradizionale giapponese, ecco un piatto leggero ma gustoso: la zuppa di miso, ricca di verdure e di sapore!
La misoshiru, zuppa di miso in giapponese, è costituita da un brodo, aromatizzato con alga wakame e il miso, un condimento a base di semi di soia e altri cereali, come orzo o riso, fermentati attraverso l'azione di un fungo particolare. La pasta ottenuta da questa trasformazione si lascia poi fermentare ancora in acqua salata. Il miso ha un sapore deciso e abbastanza salato: nella cucina giapponese viene usato per insaporire varie pietanze.
Per la zuppa di miso noi abbiamo usato carote, porro, zenzero e la radice daikon, un grosso ravanello bianco che si coltiva in Asia. Alle verdure abbiamo poi aggiunto tocchetti di tofu!
Vedrete, per cucinare la zuppa di miso ci vorranno pochi minuti e avrete un piatto light, da completare a piacimento con pasta di riso o soia, oppure crostini di pane!

Leggi anche: Zuppa di noodles

INGREDIENTI
115
CALORIE PER PORZIONE
Acqua 1 l
Tofu 200 g
Carote 150 g
Miso 60 g
Daikon 50 g
Zenzero fresco 10 g
Porri 1
Alga Wakame 1 foglio da circa 8 cm
Olio extravergine d'oliva 1 cucchiaio
Sale fino q.b.
Preparazione

Come preparare la Zuppa di miso

Per preparare la zuppa di miso, per prima cosa mettete in ammollo in acqua fredda il foglio di alga wakame 1. Pulite intanto il daikon: spuntate la parte superiore e quella inferiore 2, eliminate la buccia pelandolo con un pelapatate e tagliatelo finemente in piccoli pezzi 3.

Pelate le carote 4 e tagliate anch'esse i piccoli pezzi 5; sfogliate il porro dalle foglie più esterne, eliminate la parte verde e tagliatelo finemente 6.

Sbucciate lo zenzero 7 e dividetelo in piccoli pezzi 8. Strizzate l’alga, ormai ammorbidita, e tagliatela finemente a chiffonade 9 (clicca qui per saperne di più su questo taglio)

In una casseruola capiente, fate rosolare ora le verdure, con un filo d’olio di oliva (o di sesamo) per 10 minuti circa 10. Aggiungete anche l'alga wakame 11, quindi coprite le verdure con l’acqua 12.

Lasciate cuocere così il tutto per 15 minuti circa 13. Nel frattempo, tagliate il tofu in pezzetti da circa 1 cm 14. Prelevate un mestolo di brodo dalla zuppa e utilizzatelo per stemperate, in una ciotolina, il miso 15.

Aggiungete alla zuppa il miso stemperato 16, il tofu 17 quindi spegnete, mescolate 18 ed ecco la zuppa pronta! Lasciate intiepidire cinque minuti e servite ben calda!

Conservazione

Potete conservare la zuppa di miso, in frigorifero in un contenitore ermetico, per 2 giorni al massimo.
Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Il bello della zuppa di miso è che potete variarla a vostro piacimento, e infatti in giro ne trovate di tutti i tipi. La versione che vi propongo io è quella classica, però sappiate che le verdure sono sostituibili (per esempio con funghi o cipollotti), che la zuppa si presta a contaminazioni di altri ortaggi in aggiunta e, infine, che l'alga wakame può essere omessa, o sostituita dalla kombu. Una cosa, però, dovete farla esattamente come vi dico: salare solo dopo aver assaggiato. Il miso è molto saporito e rischiate di rovinare un capolavoro!

37 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Huineng
    mercoledì 22 gennaio 2020
    "Aggiungete alla zuppa il miso stemperato il tofu quindi spegnete, mescolate", no! il miso non va aggiunto alla zuppa bollente ma alla zuppa a max 80° altrimenti perde tutte le sue proprietà. Quindi dapprima spegnere la zuppa, farla scendere un po' di temperatura, stemperare il miso e poi incorporarlo nella zuppa, mescolare e servire.
  • robu88
    martedì 14 gennaio 2020
    Ciao a tutti, ho il miso in polvere e mi chiedevo se possso sostituirlo alla pasta, e in quali dosi?
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 15 gennaio 2020
    @robu88:Ciao, in questo caso ti consigliamo di rispettare i dosaggi indicati sulla confezione.
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo