Polpette di melanzane

/5

PRESENTAZIONE

Polpette di melanzane
Ricetta Podcast
Durata 1:48 - Passaggi 5
Ascolta

Oggi piovono polpette... polpette di melanzane! Piccoli e sfiziosi bocconcini da gustare uno dopo l’altro per assaporare un mix di morbidezza e croccantezza, perfetti da servire come alternativa vegetariana alle classiche polpette di carne, a cui non hanno nulla da invidiare! Molte sono le regioni italiane che ne rivendicano la paternità, ma una cosa è certa: le polpette di melanzane sono una ricetta che appartiene al meridione, dove d'estate si colgono gli ortaggi più teneri e dolci! Seguite la nostra ricetta e realizzate questo gustoso finger food perfetto per arricchire il vostro buffet o per un happy hour tra amici, vi divertirete a mangiarle con le mani consumandole in un unico boccone!

INGREDIENTI
Melanzane 800 g
Pangrattato 120 g
Parmigiano Reggiano DOP grattugiato 120 g
Uova medie 2
Aglio 1 spicchio
Pepe nero q.b.
Sale fino q.b.
Prezzemolo q.b.
Olio di semi per friggere q.b.
Preparazione

Come preparare le Polpette di melanzane

Per preparare le polpette alle melanzane prima di tutto lavate quest’ultime e disponetele su una leccarda foderata con carta forno 1, quindi cuocetele in forno statico preriscaldato a 200° per 1 ora. Una volta cotte 2, lasciate intiepidire le melanzane e privatele della buccia 3 e del picciolo.

Disponete la polpa, così ottenuta, in un colino e schiacciatele leggermente con una forchetta 4 in modo da eliminare il liquido in eccesso 5. Trasferite la purea di melanzane all’interno di una ciotolina di vetro pulita, unite le uova e aggiungete uno spicchio d'aglio precedentemente schiacciato 6.

A questo punto versate sia il pangrattato che il Parmigiano reggiano grattugiato 7 e aggiustate di sale 8 e di pepe. Tritate finemente il prezzemolo lavato in precedenza 9

e incorporatelo al composto 10. Impastate il tutto con le mani 11 fino ad amalgamare gli ingredienti 12. Se l'impasto risultasse poco compatto, potete aggiungere ancora poco pangrattato.

Una volta pronto l’impasto prelevate una piccola porzione e, sempre con le mani, formate delle polpettine tonde 13, della grandezza di una noce, che passerete nel pangrattato 14. Terminato tutto il composto versate l’olio in un tegame e scaldatelo fino a raggiungere la temperatura di 170° (utilizzate un termometro da cucina per misurare la temperatura esatta). Quando l’olio sarà caldo immergete pochi pezzi per volta 15

e attendete 2-3 minuti 16, fino a che risulteranno ben dorate, prima di scolarle 17 e adagiarle su un vassoio foderato con carta da cucina, che assorbirà l’olio in eccesso. Servite le vostre polpettine di melanzane ancora calde e fumanti 18!

Conservazione

Consigliamo di consumare le polpette di melanzane appena pronte, ma se lo desiderate potete conservarle in frigorifero, chiuse in un contenitore ermetico per un paio di giorni al massimo. Potete congelare le polpette di melanzane crude e poi cuocerle al bisogno.

Consiglio

Se volete evitare di friggere, potete cuocere le polpette anche in forno: non manterranno una forma perfettamente rotonda ma saranno buonissime e un po' più leggere. In questo caso potete provare a 200° per 15-20 minuti. Per regolarvi meglio vi suggeriamo di cuocere poche polpette come prima infornata per regolarvi su tempi e temperatura ideali per il vostro forno!

ASCOLTA
STAMPA
/5
RICETTE CORRELATE
COMMENTI315
  • manu.se
    lunedì 03 agosto 2020
    Salve, secondo voi è possibile preparare l’impasto un giorno prima della cottura conservandolo in contenitore ermetico e in frigo?
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 03 agosto 2020
    @manu.se: Ciao, impasti crudi con presenza di uova è sempre da preferire un consumo che non vada oltre le 12 ore.
  • cancroscorpio
    martedì 28 luglio 2020
    Io le cuocio tagliate a metà.